BERGAMINI CHIAMA, BRACCIONI RISPONDE: 1-1

Finisce in parità il recupero fra Urbania e Tolentino

A distanza di 72 ore dall’ottimo successo contro il Corridonia, l’Urbania impatta 1-1 con il Tolentino nel recupero della 6°giornata, rimontando un gol di svantaggio. La squalifica di Antonio Carpineti costringe Ceccarini ad arretrare Samir Mounsiff nei 3 in mezzo con Braccioni e Ricci, riproponendo il rientrante Luca Fraternali boa d’attacco supportato ai lati da Z. Mounsiff e Sacchi; tutto confermato in difesa con Renghi e Righi sulle fasce, Patarchi e capitan A. Fraternali al centro davanti a Celato. Su sponda cremisi, il tecnico Aldo Clementi, orfano di Ruggeri squalificato e Fede infortunato, sa perfettamente delle insidie di questa gara ed apparecchia un prudente 4-5-1 dove l’ex Fossombrone Cinotti è il terminale offensivo, capitan Minopoli play maker basso con gli under Kakuli e Ciavaroli mezzale, Bernabei e Mercuri  sugli esterni mentre in difesa i 2 centrali sono Ciotti e Bergamini.
Si parte al piccolo trotto, con le due squadre basse che si studiano a centrocampo fino al 12′ quando l’Urbania esce dal guscio e spaventa Carnevali con Z.Mounsiff che, ricevuta una sventagliata di Braccioni, si libera di Nicolosi ma spedisce a lato; ancora durantini all’attacco (16′), Luca Fraternali spara alto dopo una palla recuperata da Ricci nei pressi del limite dell’area. Il Tolentino risponde con una combinazione Mercuri – Cinotti ma il tiro del bomber cremisi è una telefonata per Celato e così si va negli spogliatoi sullo 0-0. Mandorlini per Mercuri è la prima mossa di Clementi ad inizio ripresa ma la prima palla gol è di marca locale con il solito Braccioni che fa le prove generali (50′) su punizione: Carnevali si salva. Quando meno te l’aspetti, gli ospiti passano: è il 57′, Nicolosi va via a Mounsiff Z. sull’out di sinistra, mette al centro per l’indisturbato Bergamini che solo soletto deposita alle spalle di Celato. Ceccarini cambia inserendo Falconi ed il figlio Lorenzo al posto di L. Fraternali e del positivo S. Mounsiff e dopo due tentativi di Sacchi, i biancorossi agguantano l’1-1: minuto 70, stessa posizione di domenica, Luca Braccioni trova una perla su calcio piazzato, l’estremo Carnevali fa la stessa fine del collega Mosciatti e viene trafitto. Lo stesso numero 10 di casa sfiora il clamoroso bis all’82esimo dopo che Cinotti aveva chiamato Celato ad una parata a terra; nei 3 minuti di recupero non succede nulla, le due squadre si accontentano della divisione della posta che consente al team di Ceccarini di isolarsi al 3°posto a quota 17 mentre Minopoli e compagni agguantano a 12 il Montegiorgio. 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...