CLAMOROSO FERMIGNANO A BORGO MASSANO: DA 2-0 A 2-3

Pari fra Casinina e Sassocorvaro, si rialza il Real Altofoglia, Frontino annichilito

L’impresa di giornata la firma il Fermignano, penultimo in classifica, che sotto di 2 gol a Borgo Massano, riesce a rimontare e vincere addirittura 3-2. Piermattei dà fiducia a Maiorano in attacco affiancandogli Monceri, Bedini sulla fascia, Matteucci e Ciaroni in mezzo al campo mentre nei biancoverdi di casa, davanti giocano Mancini, Silvestri e Autiero. E’ proprio quest’ultimo a sbloccare i giochi dopo appena 5 giri di lancette, bravo ad irrompere sulla punizione di Silvestri e mettere alle spalle di Orciari; il Fermignano del 1°tempo è solo un tentativo di Maiorano (29′), stoppato dal portiere Bernardi. Decisamente più vibrante la ripresa con il Borgo Massano che al 57′ porta a due le segnature e ci pensa il solito Mancini a mettere dentro dopo una furbata di Autiero. Partita finita? Neanche per sogno. Episodio significativo al 66′, quando il portiere Bernardi viene espulso dopo aver provocato l’atterramento di Bedini, Monceri dal dischetto dimezza lo svantaggio. Ora gli ospiti ci credono e dopo appena 120 secondi trovano il 2-2 con Caiterzi, sul cui tiro dal limite il neo entrato Pigliapoco non è esente da colpe; finisce in gloria per gli ospiti quando su assist di Monceri, Caiterzi trova la doppietta personale e stabilisce il 2-3 che sarà anche il risultato finale.

La prima da titolare di Alessio Brugnettini coincide con il ritorno alla vittoria del Real Altofoglia contro l’Isola di Fano, un successo che mancava al team di Nannini dal lontano 22/09 quando il Casinina venne steso 5-0. Finisce 2-0 per i gialloneri che sbloccano la contesa nel primo tempo grazie al loro bomber (appetito da almeno un paio di squadre di categoria superiore), abile a vincere un rimpallo in area, saltare due uomini e di punta mettere alle spalle di Scarpetti; il portiere ospite capitolerà anche ad inizio ripresa e stavolta è Matteo Rosmundi a siglare la sua rete con un fendente sotto la traversa.

Nello scontro salvezza fra Sammartinese e Frontino non c’è partita, con i locali che calano un poker alla formazione di Chiarabini. Negli ospiti, confermata la coppia d’attacco Nerathi – Lucarini, Conti e Innocenti sulle fasce, Valeriani e Riminucci in mediana mentre nei padroni di casa Pelagaggia, Battistelli e Talevi sono i principali pericoli. Gara subito in salita per il Frontino, già sotto dopo 60 secondi per merito di un pallonetto di Pierleoni che supera Carloni; raddoppio al 20′ grazie al bravo Talevi che segna con un bel tiro dai 20 metri e replicherà nella ripresa (69′) spedendo una punizione all’incrocio dei pali. Nel finale, Pelagaggia, su assist di Profili, arrotonda il punteggio. Il Frontino? Oggi non pervenuta la squadra di Chiarabini, da rammentare solo alcune occasioni che non hanno creato problemi all’estremo Tonucci.

Non si fanno male Casinina e Avis Sassocorvaro: il derby si conclude sullo 0-0.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...