LA SAMB ALL’INGLESE A CAGLI: 0-2

Sorpresa ad Urbania, l’Elpidiense Cascinare vince 2-0

Tutto secondo pronostico nel testa coda fra Cagliese e Sambenedettese, con la capolista che disputa una partita al di sotto delle proprie qualità ma supera 2-0 la squadra di Cipolla, a cui vanno fatti i complimenti per l’impegno e la dedizione messa in campo. Lo stesso tecnico ospite Mosconi a fine gara affermerà che la sua formazione non ha fatto disputato un gran match ma in quanto a umiltà e determinazione nulla da eccepire; Samb che si presenta senza il play maker Zebi e quindi è Traini a giostrare davanti alla difesa con Baldinini e Fedeli mezzale, solita difesa a 4 (Viti, Borghetti, Seye Mame e Amaranti) e solito trio d’attacco Padovani – Tozzi Borsoi – Piccioni. In casa Cagliese, Cipolla deve rinunciare a Pieretti squalificato e Bruscaglia infortunato e propone un abbottonato 4-5-1 in cui è proprio l’allenatore – giocatore il terminale offensivo, supportato da Kumani e Giacchi, Rebiscini, Pierpaoli e Painelli in mezzo al campo, Giorgini, Casavecchia, A. Bucci e Marcucci i 4 difensori. Partita subito vivace fin dalle prime battute, Tozzi Borsoi e Padovani si presentano con una combinazione veloce ma il tiro di quest’ultimo è respinto ottimamente da Ponzoni; per niente timorosa la squadra di casa che nel giro di 60 secondi (12′ e 13′) impegna due volte l’under Zuccheri, prima con Pierpaoli e poi con Cipolla. Un erroraccio di Bucci (23′) dà una chance a Piccioni ma il portiere di casa è ancora presente mentre nulla può alla mezzora sul colpo di testa di Baldinini, bravo ad insaccare il suo sesto gol stagionale dopo un bell’assist di Piccioni. Secondo tempo decisamente meno vibrante anche se i locali ci provano subito con Cipolla (47′), il cui tiro finisce di pochissimo a lato della porta di Zuccheri; con il passare dei minuti cresce la stanchezza nei giocatori di casa, la Samb dall’alto della sua esperienza amministra senza rischiare nulla ed all’80, chiude i conti con il bomber Tozzi Borsoi che raccoglie un lancio dalle retrovie di Borghetti e di sinistro, non dà scampo a Ponzoni. La Cagliese finisce in 10 per l’espulsione di Rebiscini dopo un fallo su Fedeli.

 

Inatteso passo falso dell’Urbania che perde l’imbattibilità casalinga contro l’Elpidiense Cascinare, brava nei minuti di recupero, ad approfittare di due infortuni del portiere Celato e trovare 3 punti d’oro per la sua deficitaria classifica. I durantini sono in emergenza tra infortuni e squalifiche (out N.Rossi, Bravi, Ceccarini e Z. Mounsiff), oltre a Falconi passato in settimana al S. Cecilia ed a Patarchi, costretto al forfait all’ultimo minuto e dunque con Celato in porta, Renghi, M. Rossi, A. Fraternali e Righi in difesa, a centrocampo rientra Carpineti assieme a Braccioni e Ricci, davanti agiscono Sacchi, L. Fraternali e S. Mounsiff. Quando lo 0-0 sembrava ormai scontato, allo scoccare del novantesimo, con le due squadre in 10 vs 10 (espulso Vitali negli ospiti per un’entrataccia sul ginocchio di L. Fraternali costretto ad andare in ospedale e l’under Ricci nei locali qualche minuto più tardi), un tiro da 30 metri di Frascerra sorprende Celato che sarà protagonista negativo anche 120 secondi più tardi: il suo rinvio colpisce la schiena di Bracciotti e si infila in rete per lo 0-2 che manda tutti a casa.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...