MERCATELLESE: LA PAROLA A PISTOLA

Il centrocampista mercatellese analizza la stagione in corso e non pone limiti alla cavalcata dei rossoblùNon esistono “serie inferiori” nelle Marche, con un calcio dilettantistico fiore all’occhiello del panorama nazionale. A conferma di questa tesi basta guardare il campionato di seconda categoria che vede una serrata lotta a tre in testa. Lunano, Cantianese e Mercatellese sembrano intenzionate a una lunga cavalcata a tre dalla quale emergerà la vincitrice del campionato. Ultime dai Campi ha sentito Gianmarco Pistola, centrocampista della Mercatellese.

giammi

Pistola fa da chioccia ai giovani della Mercatellese

 -Quest’anno la Mercatellese gira a mille, e si trova in terza   piazza con un match ancora da recuperare. Chi è secondo te il principale artefice di questa ottima partenza?
-Non credo che ci sia un solo artefice ma un insieme di attori tutti importanti per ottenere certi risultati: società, allenatore e noi ragazzi, forti anche dell esperienza dello scorso anno che ci ha maturato e dato ancora più voglia di rivincita.

– Una squadra creata con ragazzi quasi totalmente del posto, può essere anche questa in un certo qual modo la vostra forza?
-Senza dubbio è il punto di forza, noi prima che compagni di squadra siamo un gruppo di amici e quando si è amici anche nella vita è più facile fare bene e aiutarsi anche in campo. Credo che questa strategia sia vincente e che dovrebbe essere adottatata da molte società  che invece di valorizzare i giovani del posto  preferiscono pagare i “grandi nomi” anche in queste categorie.

– Domanda secca: Chi indichi come favorita alla vittoria del campionato?
– Cantiano e Lunano …e tanta scaramanzia. E’ in dubbio cha sia il Cantiano che il Lunano hanno molta più ambizione rispetto a noi, ma mai dire mai…nel calcio tutto può succedere.

– Dove può arrivare questo Mercatello? Puntate alla promozione o vi accontenterete di una tranquilla salvezza?
-Avere 31 punti  e dire di puntarare ad’una salvezza tranquilla mi sembra restrittivo,noi guardiamo al campionato giornata per giornata, senza fare troppi calcoli matematici, poi ad aprile vedremo dove siamo riusciti ad arrivare.

– Oltre a Pistola anche Marchetti, Cruciani, Bonelli, Pasciullo e tanti altri ragazzi tutti giovani che danno l’anima per il mercatello: chi pensi tra tutti i tuoi compagni sia il più fondamentale e ilvero trascinatore di questa squadra?
-Come ho detto sopra è il gruppo la nostra forza e non il singolo, in una squadra in cui secondo me ci sono 21 titolari è difficile fare un solo nome, per riassumere direi “TUTTI UTILI NESSUNO INDISPENSABILE”.
Colgo l’occasione per fare i miei complimenti ad Ultime dai Campiper il lavoro che sta portando avanti.

Grazie Gianmarco e in bocca al lupo da Ultime Dai Campi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...