MAROTTA SPIETATO: 1-3 SUL CAMPO DELLA VADESE

Inutile il 7°gol stagionale di Chiarabini

Un Marotta cinico e spietato sbanca con merito il Comunale di S.Angelo in Vado ed in virtù dei risultati degli altri campi condanna la Vadese a chiudere il girone d’andata in zona play out, a soli 16 punti. Per la sua terza panchina giallorossa, Gastone Mariotti rivede il modulo di partenza proponendo un rombo di centrocampo dove Rosetti è il trequartista alle spalle di Chiarabini e Grassi Alberto, Giorgini playmaker, capitan Cottini e Amantini le due mezzali, confermata la difesa con Pennesi, Cencioni, Grassi Giacomo e Bartoli davanti all’under Rossi mentre 4-4-2 lineare per il Marotta, capitan Messina e l’under Paolini le due punte, l’allenatore – giocatore De Filippi a centrocampo vicino a Cennerilli, Urbinati e De Angelis gli esterni. L’avvio è di marca Vadese con Rosetti subito protagonista di un assolo (7′) sull’out mancino ma il suo suggerimento non è concretizzato al meglio da Cottini, al 13′ la punizione di Giorgini è bloccata da Morresi mentre al 22′ Chiarabini cade in area ma per Beldomenico di Jesi è simulazione: giallo all’attaccante vadese che era diffidato e salterà la prima di ritorno con la Belvederese. Quando meno te l’aspetti, in chiusura di tempo, il Marotta gela il Comunale con l’asse Messina – Paolini che confeziona lo 0-1: l’under rossoblù lancia Messina in profondità, quest’ultimo gli restituisce il cuoio che Paolini deposita alle spalle di Rossi. La Vadese alza il baricentro ad inizio secondo tempo costringendo un ordinato Marotta alla difensiva ma i due centrali Ruggeri e Pompei sbrogliano ogni tentativo; gli ospiti giocano ovviamente di rimessa ed al 61′ Messina chiama l’estremo di casa alla deviazione in angolo mentre al 74′ il classe ’95 giallorosso nulla può sul tiro del capitano ospite, lesto a riprendere un palo colpito da Paolini. Il risulta sembra in cassaforte ma la Vadese ha un pizzico d’orgoglio ed a 7 minuti dal novantesimo, Rosetti imbecca Chiarabini che in diagonale fa secco Morresi; prova a crederci il team di Mariotti ma le speranze vengono rese vane dall’ennesimo contropiede del Marotta che fissa l’1-3 ancora Messina, di gran lunga il migliore in campo.

 

(nella foto Francesco Messina, oggi una doppietta per lui)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...