2-0 DELLA FOLGORE FALERONE SULL’URBANIA

La Monturanese affossa la Cagliese: 2-0

Mentre tutto il paese è immerso nella tradizionale festa della Befana, l’Urbania cede 2-0 sul campo della rinnovata Folgore Falerone: sconfitta che ci può stare perchè ottenuta contro una grande squadra ma ora testa ai prossimi tre impegni (Monturanese e Grottammare in casa, trasferta a Cagli), fondamentali per il discorso salvezza. La squadra di Ceccarini si presenta alla “Croce” di Montegranaro senza il suo portiere titolare Celato (squalificato così come l’under M. Rossi) e senza il difensore Barone (infortunatosi durante la sosta, ne avrà per un paio di mesi) e dunque debutta tra i pali il ’96 Bozzi, Urbinati arretra in difesa al fianco di Patarchi con Renghi e Righi terzini, Braccioni, S. Mounsiff e Ricci in mezzo al campo, Sacchi parte dall’esterno, Ale Rossi supporta Z. Mounsiff; i locali di mister Lattanzi hanno perso il bomber Ludovisi, passato al Pagliare, ma hanno inserito nell’organico Monaco di Monaco (ex Grottammare) che con Rosa e Piergallini compone il trio d’attacco, in difesa c’è l’argentino Bolzan assieme a Mengo, Carboni play maker di centrocampo. La Folgore Falerone sbriga la pratica Urbania nei primi 20 minuti: Montanari al 10′, da fuori area batte Bozzi, Monaco di Monaco raddoppia poco dopo sugli sviluppi di una palla inattiva. La reazione durantina è sui tentativi di Sacchi e di Z. Mounsiff ma la porta di Merletti resterà inviolata fino al triplice fischio del signor Camilli di Foligno. (nella foto copertina, Lattanzi, tecnico della Folgore Falerone)

Nell’altro anticipo della 1°giornata di ritorno, la Cagliese perde 2-0 a Monturano e rimane mestamente all’ultimo posto in classifica: ora il distacco dagli avversari di giornata è di 7 punti e francamente sembrano esserci poche speranze per il team del presidente Casavecchia. Al suo debutto sulla panchina giallorossa, Luchetti deve rinunciare agli squalificati Marcucci e Pieretti ed agli infortunati Rebiscini e Maggioli oltre al portiere Ponzoni ancora in vacanza e quindi in porta va il ’97 Ioni, in difesa Ferri e A. Bucci esterni, Giorgini e Casavecchia al centro, mediana folta con Painelli, Cumani, Pierapoli e Balla, Cossa ad affiancare Bruscaglia in attacco; nella Monturanese non c’è più Donzelli, approdato al Castelfidardo, davanti giocano Raffaeli e Mongiello, in difesa l’ex pro Cudini. Gli ospiti giocano meglio (Cossa e Bruscaglia si rendono protagonisti di 3 conclusioni di poco a lato della porta di Gojka) ma al minuto 40 il bravo Raffaeli (il migliore insieme a Mongello), spalle alle porta, fa due palleggi veloci, si gira e trafigge il giovanissimo estremo giallorosso; il raddoppio si materializza al 63′ con Cerretani sugli sviluppi di un corner. I due attaccanti della Cagliese, sicuramente i più attivi nel team di Luchetti, ci provano fino al novantesimo ma non riescono ad evitare la sconfitta che, classifica alla mano, sembra essere deleteria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...