PROMOZIONE: BLACK OUT VADESE, REGGE IL PIANDIMELETO

Poker del Gallo sui giallorossi, Piandimeleto indenne a Bellocchi: 1-1 con l’Atletico Alma

Brutta sorpresa per chi si attendeva una conferma dalla squadra di Mariotti, tornato da avversario al Gallo.  Con Rosetti e Cencioni squalificati, la Vadese schiera Antonini in porta, Bartoli, Grassi G.  Maciaroni e Amantini dietro, Giorgini in cabina di regia, aiutato da Traversa e Cottini, in attacco Chiarabini al centro con gli esterni Mauauoi e Grassi A.
Il Galli risponde con il trio delle meraviglie Zandri- Vegliò-Bernabucci davanti a impensierire i giallorossi. Pronti – via e gli ospiti sembrano avere la strada spianata al 12′ quando trovano in un colpo solo vantaggio e superiorità numerica: Andrea Nobili stoppa in area con le mani un cross di Alberto Grassi e per l’arbitro Monaldi non ci sono dubbi, rigore ed espulsione. Dal dischetto bomber Chiarabini non ha esitazioni e segna l’uno a zero. La squadra di Fulgini non ha timori reverenziali però e si rimbocca le maniche iniziando a spingere con forza. Bernabucci ha due buone occasioni, in una delle quali scheggia il palo con il portiere battuto. Al 37′ ci riprova la Vadese, Alberto Grassi è bravo nello slalom dei difensori ma a tu per tu con il portiere locale incespica vanificando l’occasione. Al 40′ Bartoli commette fallo su Bacciaglia in area, dal dischetto va Paoli ma Antonini con una grande parata  dice no.
La ripresa è totalmente di marca Gallo, con i giallorossi che sembrano non essere rientrati dagli spogliatoi e nonostante la superiorità numerica sono costretti sempre a inseguire i rossoblu. Al 50′ Fraternali approfitta di un incertezza tra Antonini e Giacomo Grassi e di testa gli beffa entrambi con un pallonetto. Ancora Grassi G. protagonista al 65′, quando viene espulso per somma di ammonizioni. Al 74′ la rimonta del Gallo è compiuta, un altro pasticcio dei difensori giallorossi porta Rolon sul dischetto. Questa volta Antonini non ripete il miracolo e il Gallo va in vantaggio 2-1.I locali non sono però ancora appagati e continuano a far girare la testa ad una Vadese praticamente scomparsa dal rettangolo di gioco. All’ 82′ e all’88’ dilaga il Gallo: Bernabucci crea e Rolon realizza, per una personale tripletta che condanna una Vadese apparsa fuori forma e senza mordente.

 

ATLETICO ALMA (4-4-1-1): Palazzi L. ; Amatori, Palazzi A., Ciavaglia (2’ st Tomassini), Donati;  Valentini, Donini, Giampaoli, Camilloni (23’ st Cerisoli);Paradis;  Carsetti. A disp. : Matteagi, Gliaschera, Torcoletti, Silvi, Giancarli. All. Carta.

PIANDIMELETO  (4-4-2): Spinaci; Poggiaspalla, Solfi, Fraternali A., Fabbri; Fraternali L.(26’ st Belpassi), Amantini, Calvaresi (33’ st Tontini), Carpineti; Paternoster, Monaldi. A disp.: Corbellotti, Rosaspina, Berardi, Montanari, Allegretti.

Arbitro: Piccinini di Ancona.

Reti: 15’ pt Carpineti, 28’ pt Camilloni.

Note: espulsi al 28’ st Fabbri (proteste), al 39’ st Donini (gioco falloso), al 44’ st Poggiaspalla (d.a.); ammoniti Palazzi A., Valentini, Paradisi, Amantini e Calvaresi. Angoli 5-7. Rec.: 0’, 4’. Spettatori: 150 circa.

FANO- Pari amaro per l’Atletico Alma che inciampa a domicilio sull’ostico Piandimeleto. I fanesi sono costretti a rincorrere gli avversari che passano al 15’ del primo tempo e poi non riescono ad accelerare contro un avversario bravo ad imbrigliare da subito la manovra della formazione di mister Carta. Match di difficile lettura per la formazione di casa sin dalle primissime battute. Gli avversari, invece, leggono le difficoltà ed al primo vero affondo colpiscono: la ripartenza di Monaldi (15’) innesca in mezzo all’area l’inserimento di Carpineti che trafigge Palazzi. Accusa il colpo la squadra fanese che, però, al 28’ trova l’azione che porta al pareggio: sul rilancio di capitan Palazzi, Carsetti difende bene palla ed offre l’assist all’under (’97) Camilloni, sinistro radente che finisce in fondo al sacco alla sinistra di Spinaci. Rimette in sesto il match, ma corre subito dopo (30’) un altro brivido la formazione fanese in quanto Ciavaglia svirgola e favorisce la corsa di Monaldi, diagonale toccato da Palazzi sul palo alla sinistra. Anche ad inizio ripresa è ancora Monaldi la spina nel fianco, Palazzi rintuzza in uscita bassa, poi la ribattuta di testa dello stesso  attaccante ospite finisce sul fondo. Al 48’ Palazzi alza in angolo una conclusione di Paternoster. L’ Atletico continua a faticare e lo farà sino in fondo al match. La superiorità dalla mezzora (espulso Fabbri) non faciliterà le cose. Nel finale altre due espulsioni, una  per parte (Donini e Poggiaspalla) e la grande chance al 45’ scaturita da una punizione di Giampaoli, ma sul palo lungo Carsetti e Tomassini arrivano con un attimo di ritardo a Spinaci battuto. (si ringrazia Simone Tallevi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...