IMPRESA FERMIGNANESE, 2-1 IN CASA DELLA LAURENTINA

Ko interno del Santa Cecilia con il Sassoferrato, scialbo 0-0 tra Mondolfo e Peglio. Domani l’Urbino Pieve

Grazie a due gol dei suoi attaccanti Bruscia e Nicolò Serafini, la Fermignanese espugna San Lorenzo in Campo e si mantiene fuori dalla zona play out, nonostante le vittorie odierne di Cuccurano (1-0 sul Piobbico) e Villa San Martino (2-1 a Barbara). Dopo i buoni riscontri ottenuti nell’ultima gara, Pessina ripropone il 4-1-4-1 con Simoncelli davanti alla difesa, N. Serafini di punta, Bruscia e Ruggiero sull’esterno, la Laurentina risponde con il tandem Secchiaroli – Ricci, Letizi a giostrare in mezzo al campo, l’allenatore giocatore Avaltroni al centro della difesa insieme a Tomassetti. Appena 12 minuti ed il portiere locale Ottalevi deve capitolare: azione corale della Fermignanese, l’ultimo passaggio è di Simoncelli, Bruscia fa 0-1. A cavallo della mezzora (30′ e 35′), protagonista negativo è l’attaccante locale Secchiaroli che, in entrambe le occasioni, scarta Micheli ma una volta calcia sul palo ed un’altra spara fuori. Il fortino biancoazzurro cade al 65′ in quanto sugli sviluppi di una punizione laterale, Avaltroni fa partire un tiro al volo di destro che lascia immobile l’estremo laniero; passano 3 giri di lancette e per Lupini e compagni ci sarebbe la possibilità di tornare avanti ma il rigore concesso per fallo su Ruggiero, non viene trasformato dallo specialista Simoncelli. Finita qui? Assolutamente no, il neo entrato Biagiotti, allo scoccare del novantesimo, si fa tutta la fascia ed offre un cadeau a N. Serafini che scarta Ottalevi e deposita in rete: festa grande in casa Fermignanese per 3 punti dal grande peso specifico.

Finisce nel match contro il Sassoferrato, seconda forza del girone, la striscia positiva del  S.Cecilia. La squadra di mister Cervellera incappa infatti in una sconfitta davanti al proprio publico che frena entusiasmi e risalita in classifica, lasciando i rossoblu penultimi con 12 punti. Le emozioni sono tutte nell’inizio di gara: al 6′, su un lancio lungo del centrocampo ospite a scavalcare la difesa, il giovane portiere Bettini azzarda un’uscita fuori aria, ma il più lesto di tutti è Testa che con un pallonetto deposita in rete. Dopo il goal il Santa Cecilia prende in mano il gioco, proponendo lunghe azioni offensive che però non creano  troppi grattacapi al Sassoferrato. Gli urbaniesi sono piuttosto lunghi e si affidano alle giocate di Brardinoni, Paoli e Paiardini senza mai impensierire il portiere ospite. Nella ripresa la musica non cambia, anzi è il Sassoferrato a rendersi pericoloso su alcuni ribaltamenti di fronte. Nel finale, con la partita che si fa accesa e l’arbitro costretto a far ricorso molto spesso al cartellino giallo,  il S. Cecilia avrebbe occasione di pareggiare con Annibalini che di testa incorna su calcio d’angolo ma un difensore ospite in acrobazia nega la gioia del goal. Cervellera tenta anche la carta Rombaldoni pivot durante l’assedio finale ma il risultato non si sblocca e condanna i durantini alla decima sconfitta stagionale.

fotosanta

Santa Cecilia – Sassoferrato

Inforcano gli occhiali Mondolfo e Peglio che, nella sfida salvezza, non vanno oltre lo 0-0 al termine di 90 minuti tutt’altro che spettacolari. Il punto conquistato lascia la squadra di Biagetti, oggi senza la coppia centrale D. Baldelli – Londei, in piena zona play out ed all’orizzonte ci sono due sfide cruciali, entrambi da giocare tra le mura amiche: domenica il Santa Cecilia, mercoledì 29 il recupero con il Real Montecchio. Della sfida odierna che dire, il Mondolfo ci ha provato di più colpendo una traversa e creando pericoli a Sensi in un paio di occasioni mentre il Peglio, quasi mai, si è presentato minaccioso dalle parti di Solazzi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...