IL DERBY CAGLIESE – URBANIA TERMINA 2-2

Nella ripresa, Urbinati evita la sconfitta alla squadra di Ceccarini

Finisce senza vincitori ne vinti l’atteso derby fra Cagliese ed Urbania: è un punto che serve a poco ai giallorossi che rimangono in fondo alla classifica mentre per i durantini continua la serie positiva (7 punti nelle ultime 3 gare) ed il distacco dalla sestultima resta di 8 punti. Formazione confermata per Ceccarini con l’unica variante di Nicola Rossi in luogo dello squalificato Righi nella linea difensiva completata dai soliti Renghi, M. Rossi e Patarchi, a centrocampo Urbinati, Braccioni e Ricci, davanti spazio a Z. Mounsiff, Sacchi e A. Rossi mentre quello locale è un 3-5-2 dove Rebiscini, Giorgini e Bucci compongono la difesa, Marcucci e D. Balla gli esterni con Pierapoli, Maggioli e Ciabocchi in mezzo, l’ex Cossa e Bruscaglia di punta. Il campo infame non permette il gioco palla a terra e se la Cagliese punta tutto su grinta e agonismo, il fraseggio dell’Urbania ne risente e non poco; non succede nulla o quasi per 39 minuti (proteste locali per una caduta di Cossa in area di rigore alla mezzora) fino quando Alessandro Rossi s’inventa un assist per Z. Mounsiff che, davanti a Ponzoni, non sbaglia e sigla il suo quarto gol nelle ultime 3 gare. La partita sembra mettersi nei giusti binari per Braccioni e compagni ma il vantaggio dura appena 2 minuti perchè Rebiscini lancia lungo per Cossa, il quale si inserisce fra i centrali dell’Urbania e con un pallonetto vincente fa nuovamente valere la legge dell’ex (4°gol in 2 gare contro i biancorossi). Sulle ali dell’entusiasmo, la Cagliese chiude addirittura in vantaggio la prima frazione di gioco in quanto al 43′ la punizione del solito Cossa viene spedita nella propria porta da Patarchi. L’intervallo è manna dal cielo per gli ospiti che si riorganizzano e dopo un quarto d’ora della ripresa, sugli sviluppi di un corner, Ponzoni si salva su una gran conclusione di A. Rossi (il migliore dei suoi assieme a Matteo Rossi) ma non può nulla sul tap in di Urbinati. Nell’ultima mezzora le due squadre provano vincere ma se si eccettuano alcune situazioni da palla inattiva e molti palloni buttati in area, Ponzoni e Celato controllano senza troppe difficoltà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...