LA FERMIGNANESE NON C’E’, IL CUCCURANO VINCE 3-0

Il Santa Cecilia ne prende 5 a Mondolfo, l’Urbino Pieve cade di rigore in casa dell’Usav

Prova incolore della Fermignanese che cede le armi al Cuccurano e precipita nuovamente in zona play out: il colpo in casa della Laurentina sembrava aver dato fiducia alla squadra di Pessina che invece, dopo lo scivolone interno con il Mondolfo, subisce un’altra pesante sconfitta. Il campo ai limiti della praticabilità non permette il gioco palla a terra e quindi per sbloccare il risultato ci vuole una palla inattiva: al 10′ una punizione di Guardabassi sorprende Micheli sul suo palo e spiana la strada all’undici fanese. La Fermignanese prova a reagiare ma al 26′ nessuno accoglie l’assist di Simoncelli mentre al 45′, la palla non ne vuol sapere di entrare nonostante almeno 4/5 tentativi degli avanti biancoblù. Ad inizio ripresa, Guardabassi porta il Cuccurano sul 2-0 prima di farsi cacciare per doppia ammonizione al 62′ lasciando i suoi in 9 perchè 2 minuti anche Conti era finito sotto la doccia; ti aspetti il gol ospite, invece a 10 minuti dal termine, Traiani raccoglie una palla in profondità, salta Micheli e deposita in rete. Ci sarebbe tempo anche per il 4-0 ma Mencucci calcia fuori il penalty concesso per fallo di mano di Cerpolini.

Usav Pesaro – Urbino Pieve 2-1
Usav: Verì, Crucini, Del Prete A., Elguzgo (38’st Paterniani), Fattori, Vele, Mercantini, Giamprini, Paolucci (42’st D’Anna), Rosati, Kaddoudi (24’st Stefanini) All. Renzi
Urbino Pieve: Rossi, Balducci, Bernardini, Filippini, Lapi, Pierotti, Kereo (13’st Sisti), Becilli (24’st Percetti), Manna (36’st Iaffaldano), Marino, Gambi. All: Parisi
Arbitro: Peruzzi di Ancona
Reti: 3’st e 36’st Rosati, 25’st Marino
Espulsi: 36’st Rossi, 46’st Parisi (all. Urbino) e Zazzeroni
Vittoria di rigore, ma meritata, per l’Usav che da continuità ai risultati mantenendo l’imbattibilità nel girone di ritorno, per l’Urbino Pieve (foto) è invece la terza sconfitta nelle ultime 4 gare. Partita agonisticamente valida, con poche conclusioni in porta, complice il terreno di gioco, in condizioni precarie. Partono bene gli azzurri locali che già al 3’ sfiorano il gol con Vele, ma rimedia Rossi. Contiene l’Urbino, cercando di ripartire ma è ancora l’Usav, alla mezz’ora con Rosati che tira debolmente su Rossi in uscita. Secondo tempo più scoppiettante e al 12’ Usav in vantaggio: fallo di mano volontario in area di Balducci, rigore ed ammonizione per il difensore. Batte Rosati che spiazza Rossi. Cinque minuti dopo occasionissima per Gambi che di testa indirizza verso Verì che compie un autentico miracolo rinviando sopra la traversa. Ma nulla può al 25’ su colpo di testa di Marino che anticipa Vele ed insacca per il gol del pareggio.Al 36’ momento cruciale dell’incontro: lancio di Fattori, Rosati fa sponda verso Mercantini che viene atterrato da Rossi: rigore ed espulsione dell’estremo urbinate. Entra il secondo portiere Iaffaldano per Manna e per poco non riesce a respingere il tiro dal dischetto di Rosati che si insacca per il due a uno. Finale concitato e nervoso per gli ospiti con espulsione del dirigente accompagnatore, del mister Parisi e di Zazzeroni, giocatore della panchina. Dopo cinque minuti di recupero l’incontro termina con la vittoria, importantissima ai fini della salvezza, degli uomini di Renzi.
Trasferta amara anche per il Santa Cecilia che perde 5-0 a Mondolfo e rimane al penultimo posto in classifica, 2 lunghezze sotto il Peglio, impegnato domani nel campo del Della Rovere.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...