CARPEGNA DA 10 E LODE, SCHERZETTO ALLA CAPOLISTA: 2-1

Mercatellese bloccata a Sassocorvaro, cade il Macerata Feltria, 3-2 Schieti sul Frontino

CARPEGNA – CANTIANO 2-1 (1′ Lauretta, 21′ Luchetti S., 42′ Frani)

CARPEGNA: Soru, Crinelli, Garulli, Bicchiarelli, Paladini, Rosaspina, Cellini (71′ Lombardi Borgia), Giovagnoli, Frani, A.Ercolani, Lauretta (62′ Pueri). All. Lazzarini

CANTIANO: Gentilotti, Angradi Filippo, Leri (56′ Bernardini), Virgili, Padovani, Baldeschi, Luchetti Matteo, Bucefalo (71′ Rosetti), Ciufoli (56′ Romitelli), Luchetti Simone, Ramaioli. All. Giacomini

La sorpresona della giornata si matura al Belfortini di Carpegna dove la squadra di Lazzarini (decimata con 3 squalificati)  fa piangere la capolista Cantiano riservando lo stesso trattamento subito dal Lunano alla 3°giornata quando venne sconfitto 2-1. E’ una vittoria che lancia i biancoazzurri verso il centroclassifica mentre in vetta, tutto torna in equilibrio o quasi, in virtù del successo di ieri del Lunano, nuovamente sotto di un solo punto. Pronti via ed il golden boy Lauretta, classe ’96, gela il Cantiano: dopo aver vinto un contrasto sulla trequarti, avanza ed in diagonale fa secco Gentilotti. La capolista non ci sta ed inizia premere ed ancora una volta è Simone Luchetti a risolvere i problemi segnando in 1vs1 contro Soru; sembra in discesa la gara per i rossoblù ed invece il Carpegna trova il nuovo vantaggio con Frani che finalizza un assist di Ercolani. Nel 2°tempo, il Carpegna serra le fila ed anche grazie alla splendida prova dei due centrali Paladini e Crinelli mantiene un risultato di grande prestigio.

Inforcano gli occhiali Sassocorvaro e Mercatellese ma è uno 0-0 bugiardo poichè entrambe le squadre hanno provato a superarsi ma vuoi per i legni (2 per gli ospiti), vuoi per le parate dell’estremo Pierantoni il risultato è rimasto quello di partenza. Nel primo tempo, è Pasciullo a colpire la traversa per i suoi mentre i locali protestano per un dubbio calcio di rigore non concesso ai danni di Turchi. Ancora sfortunato il team di Lulli nella ripresa, il colpo di testa di Daniele Cruciani sbatte sul palo ma poi nel finale è protagonista Pierantoni che si esibisce in una splendida doppia parata su Turchi.

FALCO ACQUALAGNA – MACERATA FELTRIA 3-1 (15′ e 89′ Monti, 50′ Raffaelli, 69′ Orazi)

ACQUALAGNA: Benedetti L., Orazi, Rebiscini N., Chiarucci, Rebiscini A., Paioncini (81’ Curzietti), Ferraraccio (78’ Dimuccio I.), Mensà, Grilli D. (60’ Lunghi), Dimuccio D., Monti. All. Cantucci

MACERATA FELTRIA: Biagi, Bicchierini (78’ Marini), Raffaelli, Franca (85’ Fattori), Bracci, Rossi, Serafini, Naldoni (78’ Brisigotti), Paja, Arosti, Paci. All. Arcangeli

Arbitro: Talacchia Jury di Jesi

Falco illuminata da Monti che va subito in rete al 15’: palla a Grilli che dialoga con Ferraraccio, assist per il ritrovato bomber e gol dell’1-0. Al 30’ palla al centro dell’area ospite, per poco Monti non raddoppia. Al 32’ punizione di Rebiscini Andrea, sfera a Paioncini che controlla e tira con poca forza, para il portiere Biagi. Al 37’ reazione ospite con Raffaelli che dall’altezza del dischetto calcia alto. Al 42’ Monti ruba palla a centrocampo ma non riesce a servire Grilli tutto solo in area. Al 45’ punizione di Dimuccio, palla sulla testa di Monti che da due passi spedisce alto. Nella ripresa, arriva subito il pareggio degli ospiti con Raffaelli con un tiro rasoterra da fuori area. Al 63’ angolo di Dimuccio, palla sul secondo pallo, Mensà di testa rimette a centro area, Lunghi al volo calcia alto, palla di poco fuori. Al 69’ angolo di Ferraraccio, gran colpo di testa di Orazi che riporta la Falco in vantaggio. All’89’ magica azione di Dimuccio Ilario sulla sinistra, assist per Monti che sigla la doppietta e la vittoria finale dell’Acqualagna.

 

SCHIETI – FRONTINO 3-2

Sconfitta pesante per il Frontino che nella sfida fra le ultime della classe perde a Schieti e vede ridursi sempre più le possibilità di raggiungere quanto meno la zona play out. Primo tempo a senso unico dello Schieti. Al 23° Federici G. con un precisissimo tiro dai 25 metri porta in vantaggio i padroni di casa. Il raddoppio arriva al 30°: lancio di Ceccaroli, torre di Mariotti e ancora Federici G. supera il portiere in uscita. Lo Schieti, nel primo quarto d’ ora della ripresa sembra non essere rientrato in campo e dopo varie occasioni il Frontino accorcia le distanze con bel colpo di testa di Conti. Lo Schieti ricomincia a giocare e al 60° Mariotti sbaglia il terzo gol sparando alto a tu per tu con il portiere. Il tris arriva al 70°: Mariotti viene steso in aria da Turchi e l’ arbitro assegna il rigore, ill nuovo arrivato Sanchi spiazza il portiere e segna all’ esordio. La partita diventa noiosa finchè al 85° l arbitro assegna un altro rigore ma al Frontino, sul dischetto va Conti ma colpisce la traversa e si rimane sul 3 a 1. Al 91° Turchi segna il 3 a 2 dopo una grande mischia in aria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...