DOPPIO CALVARESI: PIANDIMELETO-VADESE 2 A 0

Una rete per tempo del numero 11 gialloblu piega la Vadese

calvaresi

Giacomo Calvaresi

Finisce con tutto lo stadio S. Biagio in piedi a tributare un giusto applauso al fantasista locale Giacomo Calvaresi la sfida tra Piandimeleto e Vadese. Calvaresi, autore di una splendida doppietta, è stata l’arma in più degli uomini di Martinelli che sono riusciti a imbrigliare egregiamente le sortite offensive degli ospiti, tanto che la Vadese non ha praticamente mai tirato in porta.

Martinelli deve fare a meno di Paternoster squalificato e propone in attacco Monaldi  supportato da Calvaresi, con Carpineti e Tontini ad agire sugli esterni, mentre al centro della difesa c’è la coppia durantina Solfi-Fraternali a difesa della porta di Spinaci. Mariotti propone Cencioni-Chiarabini-Rosetti davanti, mentre a centrocampo la diga è composta da Cottini-Amantini e Giorgini.

Il match comincia subito male per gli uomini di Mariotti che al 2′ perdono Roman: colpito alla nuca da un tiro, il difensore  si è accasciato a terra. Per lui sarà necessario l’intervento degli uomini della Croce Rossa, presenti a bordocampo, che preferiranno portare il giocatore all’ospedale di Urbino per accertamenti. Con l’uomo in meno, visto che il cambio non era ancora stato effettuato (Maciaroni sostituirà poi Roman), la Vadese va sotto: Calvaresi ruba palla a centrocampo, scambia con Monaldi che lo manda nello spazio ed è più veloce di Cencioni e Rossi ad arrivare sul pallone  e a battere a rete. Dopo 4′ vantaggio gialloblu.

La Vadese sbanda ancora ed il Piandimeleto incalza: su calcio d’angolo di Monaldi, soltanto l’incrocio fa arrivare tra le mani di Rossi il pallone colpito di testa da Tontini. La Vadese cerca di farsi pericolosa in attacca affidandosi alle incursioni del giovane Cencioni ma la difesa locale fa ottima guardia. Nel finale di tempo gli ospiti riescono ad alzare il baricentro del gioco ma senza creare mai occasioni da goal.

Nella ripresa Mariotti prova le carte Mauoui e Grassi Alberto ma le mosse del tecnico non sortiscono gli effetti sperati. La Vadese nella seconda frazione ha più mordente e prova a farsi viva dalle parti di Spinaci con Bartoli e Giorgini ma senza mai essere pericolosa. Al 68′ l’occasione buona potrebbe arrivare da un’azione insistita sull out destro di Amantini, il migliore dei suoi,  ma a centro area Chiarabini manca l’appuntamento col goal. I locali si affidano molto alle progressioni di Monaldi e alla dilagante verve di Calvaresi e proprio da questi uomini nasce l’azione del raddoppio, al 77′ : il nuovo entrato Serafini trova Monaldi sulla destra, la punta conquista il fondo e converge, mettendo al centro un cross basso sul quale l’accorrente Calvaresi di piatto buca Rossi. Il finale vede una Vadese spenta portarsi avanti senza convinzione aspettando soltanto il triplice fischio che sancisce una vittoria importante per il Piandimeleto, oramai senza più patemi di dover pensare alla zona bassa della classifica, zona dalla quale invece i giallorossi tornano a poca distanza.

Punti di forza dei locali la perfetta quadratura progettata da Steve Martinelli per la sua squadra, con una difesa che non sbaglia nulla e un attacco cinico guidato da un Calvaresi decisivo, negli ospiti a salvarsi è il solo Amantini, mentre Rosetti sembra soltanto il ricordo del fuoriclasse apprezzato lo scorso campionato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...