RETI BIANCHE FRA URBANIA E VISMARA

Pesaresi show: tripletta per lui e 3-1 Vigor Senigallia a Cagli

URBANIA – VISMARA 0-0

URBANIA (4-3-3): Celato; Renghi, Barone, Patarchi, Righi; Urbinati, Braccioni, Ricci; Sacchi (91′ Bravi), Rossi (58′ Mounsiff Z.), Fraternali (83′ Ceccarini L.). All. Ceccarini A.

VISMARA (4-3-1-2): Gerbino; Biagini, Bellucci, Gentili, Meglio; Vaierani (87′ Mancini), Bartoli, Tebaldi (74′ Zonghetti); Veljia (85′ Tinti); Cabello, Rossini. All. Scardovi

ARBITRO: Grieco di Ascoli Piceno

Nessun gol e poche emozioni al Comunale fra Urbania e Vismara che si accontentano della divisione della posta in un match disputato di fronte ad un buon pubblico. Il punto odierno permette alle due formazioni di mantenere lo stesso vantaggio (10 l’Urbania, 5 il Vismara) sulla coppia Pagliare – Corridonia, squadre che rappresentano al momento il limite della zona play out. Nel primo tempo, ospiti con un buon fraseggio e Urbania compatta e ordinata a non lasciare spazi; per i due portieri Celato e Gerbino c’è solo lavoro di ordinaria amministrazione a parte due fiammate nel finale (43′ e 44′) provocate da Rossini (ottima parata dell’estremo locale) e Alessandro Rossi, il cui cross è braccato da Gerbino. Copione simile nella ripresa, la girandola di cambi effettuata da Ceccarini e Scardovi non sortisce alcun effetto e tutti ad attendere il triplice fischio di Grieco di Ascoli Piceno.

 

CAGLIESE – VIGOR SENIGALLIA 1-3 (4′, 13′ rig. e 72′ Pesaresi, 90′ Cossa)

CAGLIESE (4-3-2-1): Ponzoni ; Pecorelli  (15’st Pieretti ), Bucci A., Casavecchia (20’st Catena), Ferri; Painelli (25’st Marcucci), Pierpaoli, Maggioli; Giacchi, Ciabocchi; Cossa. All. Lucchetti.

VIGOR SENIGALLIA (4-3-1-2): Moscatelli; Zandri, Focante, Mistura, Gregorini; Mucaj, Morganti, Carboni; Siena; Pesaresi, Gorini. All. Alessandrini.

ARBITRO:  Zippilli di Ascoli.

NOTE: Porte chiuse; Angoli 7-3; Recupero 1’+4’; Ammoniti Ponzoni, Mistura, Morganti, Casavecchia, Cossa, Ferri; Espulsi dalla panchina Lucchetti al 4’ e Bucci L 90’ per proteste e Ciabocchi 60’ per doppia ammonizione

Senza tanti problemi la Vigor Senigallia ottiene 3 punti al cospetto di una Cagliese ormai rassegnata alla retrocessione in Promozione. I giallorossi rimangono in partita 14 minuti, il tempo che Zippili di Ascoli assegna due calci di rigori alla Vigor, trasformati da bomber Pesaresi: il primo su un dubbio fallo di mano di Pierpaoli mentre il secondo è netto con Ponzoni che affossa Gorini. Nella ripresa non succede niente fino al 72′ quando è ancora Pesaresi a timbrare realizzando una splendida rovesciata prima del gol della bandiera firmato dal solito Cossa allo scoccare del novantesimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...