CUORE MERCATELLESE: 4-3 CON L’ISOLA DI FANO AL 91′

Real Altofoglia in rimonta sul Carpegna, Sassocorvaro e Borgo Massano corsari, cade lo Schieti

MERCATELLESE – ISOLA DI FANO 4-3 (18′ Del Gallo rig., 29′ Guescini, 33′ Ciaffoni, 36′ Del Gallo, 63′ Borgognoni, 87′ Rondina rig., 91′ Ciaffoni)

Mentre Cantiano e Lunano stanno a guardare in attesa della super sfida di domani (fischio d’inizio ore 15), tra Mercatellese ed Isola di Fano va in scena una gara vietata ai deboli di cuore: finisce 4-3 per gli uomini di Lulli che, avanti 3-1, si fanno rimontare prima di trovare il gol decisivo nel primo minuto di recupero. L’avversario odierno non era dei più semplici, nel girone di ritorno nessuno aveva fatto più punti dell’Isola di Fano che anche oggi, in inferiorià numerica per 67 minuti, ha dimostrato di meritare ampiamente la quarta posizione in classifica; la gara si sblocca al 18′, Del Gallo è freddo dagli undici metri a trasformare un rigore concesso per mani di capitan Guescini mentre 4 minuti più tardi, Massani di Jesi sorvola su un fallo del portiere Pierantoni ai danni di Gasparini in piena area: il difensore ospite viene ammonito per proteste, 30 secondi dopo completa la frittata entrando male su Pistola e beccandosi il secondo giallo. Sembra in discesa la strada per i rossoblù che hanno ampie praterie da sfruttare in contropiede con i vari Pasciullo, Ciaffoni, Del Gallo e L. Cruciani ma alla mezzora, sugli sviluppi di un corner, Guescini riequilibra la gara insaccando con un piattone destro. L’ 1-1 dura appena 3 giri di lancette perchè tra il 33′ ed il 36′ la Mercatellese segna altri due gol: il primo è firmato Ciaffoni, il secondo è un tap in di Del Gallo dopo una splendida azione condotta dal duo Pasciullo – Ciaffoni. Ad inizio ripresa, Pasciullo va vicino al poker dopo un pessimo rinvio di Scarpetti ma quando meno te l’aspetti l’Isola di Fano riapre il confronto con Borgognoni (63′), abile a superare l’estremo locale dopo il bell’assist di Felicien. L’uomo in meno non preoccupa gli ospiti, la Mercatellese abbassa leggermente il baricentro senza soffrire più di tanto fino al 87′ quando Arcangeli entra male su Rondina in piena area di rigore, lo stesso Rondina fa centro dal dischetto ve sul Comunale cala il gelo. Il cuore della squadra di Lulli è però grande ed al primo minuto di recupero, Ciaffoni (foto) incorna un preciso cross di Pasciullo facendo esplodere la tifoseria locale: almeno per 24 ore, la Mercatellese è al 2°posto in classifica, in attesa di Cantiano – Lunano.

 

 

REAL ALTOFOGLIA – CARPEGNA 3-2 (Vanni, Lucagrossi, A. Ercolani rig., Brugnettini, Dionigi)

Il Real Altofoglia, dopo il 2-2 di Lunano, fa suo il derby con il Carpegna che pregusta per qualche minuto i tre punti ma, torna dalla trasferta di Belforte a mani vuote. Primi 45 minuti dominati dai gialloneri di casa che passano in vantaggio al 25′ grazie ad un bel tiro a giro di Vanni e possono raddoppiare prima del riposo ma Brugnettini colpisce la traversa a tu per tu con Soru. Nel 2°tempo il Carpegna cambia marcia complice anche l’ingresso di Lucagrossi per Ercolani D. ed è proprio il nuovo entrato a segnare l’1-1 su calcio di punizione ed a propiziare il penalty trasformato da Ercolani A. per il sorpasso carpegnolo. Stavolta è il Real Altofoglia ad operare la rimonta, con Brugnettini che, a porta vuota, insacca il 9°gol stagionale, prima del tripudio con la conclusione da fuori area di Dionigi. Finale abbastanza teso.

 

 

CASININA – BORGO MASSANO 1-2 (46′ Silvestri, 70′ Magi, 90′ Silvestri)

CASININA: Imperato, Romani, Filippini, Tarantino, Battazza, Tacchi, Segantini(80′ Polidori), Perugini, Magi, Gabbanini L., Gabbanini E. All. Pierini

BORGO MASSANO: Pigliapoco, Bertuccioli, Guerra, Autiero, Ugolini, Stefanelli, Silvestri, Forlani, De Marco, Mancini(70′ Clini), Russo(Giorgini). All. Annibali

I biancoverdi del Borgo Massano espugnano Casinina grazie a due calci piazzati magistralmente trasformati da Andrea Silvestri. Con 19 punti in 10 partite la gestione Annibali sembra produrre i suoi effetti ed il Borgo Massano torna solitario in 5^ posizione alle spalle dell’Isola di Fano. Il risultato è sicuramente importante più per il morale che per altro, visto che le possibilità di disputare i play off sembrano compromesse. I 16 punti di distacco dalla Mercatellese, con il Lunano che deve ancora disputare la 25^ giornata e potrebbe portarsi a +17 dai biancoverdi, lasciano pensare che non ci sarà la sfida play off tra 2^ e 5^ classificata tanto quanto la sfida tra 3^ e 4^ classificata.
Partita dai due volti: primo tempo noioso con poche occasioni sia da una parte che dall’altra, da segnalare una bella uscita rasoterra di Pigliapoco su Magi in contropiede ed il tentativo di Silvestri che sfiora il palo alla sinistra di Imperato con una bella conclusione a giro da dentro l’area.
Nel secondo tempo bastano 3 minuti agli ospiti per passare in vantaggio. Il direttore di gara comanda una punizione da posizione molto defilata, Silvestri batte a colpo sicuro ed infila Imperato proprio sotto la traversa.
La reazione del Casinina è immediata, al 54′ Enrico Gabbanini calcia una punizione dalla destra verso centro area, su tutti stacca Romani che non inquadra lo specchio della porta.
Al 63′ i biancoverdi hanno l’occasione per chiudere la partita, Autiero pesca Mancini tutto solo in contropiede con un lancio dalle retrovie, il centravanti del Borgo Massano non è certamente in giornata, tutto solo contro Imperato calcia debolmente proprio sull’estremo difensore. Al 72′ arriva la doccia fredda per il Borgo Massano, Magi raccoglie una respinta corta della difesa e fulmina Pigliapoco con una gran botta dal limite. Al 75′ Silvestri fa le prove generali, pericoloso ancora su punizione, la sua conclusione deviata da Imperato impatta sulla traversa e la difesa prontamente libera. La rete della vittoria arriva all’89’. La posizione della battuta è distante ma Silvestri calcia potente verso la porta. Imperato è sulla traiettoria ma cilecca clamorosamente l’intervento e la palla s’infila in porta.

 

FRONTINO – SASSOCORVARO 1-2  (18′  Riminucci, 64′ Sebastiani, 69′ Turchi)

FRONTINO: Carloni, Conti, Ippoliti, Ugolini, Turchi, Fabbri, Marinoni, Riminucci, Nerhati E. (73′ Zuffo), Valeriani, Lucarini. Allenatore: Chiarabini.

SASSOCORVARO: Polidori, Lavanna, Merli, Biagetti, Cancellieri, Sebastiani, Paci (84′ Nardi), Dominici (80′ Saltarelli), Baffioni (84′ Silvestri), Ciacci, Turchi. Allenatore: Canti.

Un tenace Frontino perde un’importante partita in casa con il Sassocorvaro, penalizzato anche dalle decisione arbitrali in quanto si vede negare 2 rigori di cui uno solare. Ottimo primo tempo del Frontino che si porta in vantaggio con Riminucci lesto a raccogliere la palla dopo un palo colpito su tiro di Lucarini. Il primo tempo termina con il Frontino in vantaggio senza ulteriori sussulti, nel secondo il Sassocorvaro pareggia con Sebastiani che colpisce la palla in modo beffardo che piano piano si va ad insaccare nell’angolino senza che nessun difensore riesce a liberare. Il 2 a 1 avviene dopo un’azione sulla sinistra dove Dominici con una rovesciata serve in profondità Turchi che con un sinistro ad incrociare trafigge Carloni. Poi Turchi del Frontino si vede negare un rigore dopo una percussione in area e la partita finisce 2 a 1.

 

SAMMARTINESE – SCHIETI 3-1 (15′ Sanchi, 65′ Ambrogiani rig., 68′ Bertuccioli, 76′ Bertuccioli)

SAMMARTINESE: Tonucci, Spadoni,  Ferri (53′ Candolfi), Amadori, Cecchini, Conti, Pierleoni, Antonioni, Ambrogiani (87′ Menconi), Bertuccioli (78′ Talevi), Morelli. All. Luzi
SCHIETI: Pieri E., Rossi E., Annibali, Martelli (75 Federici E.), Terenzi, Vitri, Pecci, Palazzi (83′ Federici G.), Sanchi, Ceccaroli (60′ Salacco), Mariotti. All.Antonazzo
Arbitro: Sig. Sgreccia di Jesi
Vittoria fondamentale per la Sammartinese che permette di agganciare e superare in virtù dello scontro diretto favorevole proprio la formazione di mr. Antonazzo. Partono subito forte i locali che al 2 minuto potrebbero già passare in vantaggio ma Pierleoni a porta vuota spedisce a lato. Al 10 è Ambrogiani che sfiora la rete con un colpo di testa ravvicinato ma Pieri fa buona guardia. Al 18 si affaccia dalle parti di Tonucci lo Schieti con Sanchi che direttamente da calcio piazzato dai 20 metri trova il jolly e porta in vantaggio i suoi. I locali continuano a spingere sull’acceleratore e al 40 imbastiscono un micidiale contropiede con Pierleoni (una vera spina nel fianco) che si beve mezza difesa locale e serve al centro per Bertuccioli che calcia al volo ma la palla sbatte sul palo interno ed esce di poco. Il primo tempo finisce con una punizione calciata sulla traversa da Antonioni. La ripresa parte con lo stesso copione dei primi 45 minuti. Al 65 Ambrogiani pareggia su calcio di rigore per atterramento di Morelli, oggi veramente inarrestabile. 3 minuti più tardi ancora Morelli che vola via sull’out di destra serve al centro un assist al bacio per Bertuccioli che questa volta non può sbagliare. Al 75 la giovane punta locale trova la doppietta personale e la sicurezza per la Sammartinese grazie ad un guizzo felino che sorprende Pieri dopo un ennesima discesa dalla destra di Pierleoni.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...