IL PEGLIO STOPPA LA CAPOLISTA BARBARA SUL 2-2

Altro crollo interno della Fermignanese: l’Usav Pesaro s’impone 3-1. 1-1 dell’Urbino Pieve a Piobbico. 

Nel quasi testacoda fra Peglio e Barbara termina 2-2, con i padroni di casa a recriminare per le diverse occasioni fallite nella ripresa, dopo aver ristabilito la parità. Solito 4-4-2 per Biagetti con Sensi in porta, Venturini, Boinaga, Londei e Lucciarini i difensori, Antoniucci, Tonin, Enea Leoni e Martinelli in mediana, Paiardini – A. Baldelli coppia d’attacco; la risposta della prima della classe è affidata al colored Niang che completa il trio offensivo con Rossini e Puerini, Costieri e i fratelli Renani partono dalla panchina. Pronti via e subito Barbara in vantaggio con Puerini, il cui tiro viene leggermente deviato e termina la sua corsa alle spalle di Sensi; non ci sta il Peglio che reagisce poco dopo, A. Baldelli viene strattonato in area di rigore, lo stesso attaccante dagli 11 metri batte Bruzzesi. Di rigori ce ne sarebbero altri due ai danni di Londei e A. Baldelli ma il direttore di gara non è di questo avviso ed allora il temutissimo Puerini, capocannoniere del girone con 18 reti, riporta avanti i suoi prima dell’intervallo. Nella ripresa, il cuore del Peglio è grande e con una punizione di Diego Baldelli il risultato torna in parità, poi nel finale ci provano Tonin, A, Baldelli e Paiardini ma il gol non arriva. Il Barbara resta davanti a tutti ma il vantaggio sul Gabicce Gradara è di appena 2 lunghezze, il Peglio agguanta la Fermignanese al quartultimo posto.

 

FERMIGNANESE – USAV PESARO 1-3 (21′ Fattori, 30′ Stefanini, 51′ Rosati, 58′ Ndoj)

FERMIGNANESE: 1 Micheli – 2 Bacciardi – 3 Ducci – 4 Bacciardi – 5 Simoncelli – 6 Lupini – 7 Ndoj  – 8 Cleri  – 9 Serafini N. – 10 Ruggiero ( 53′ Biagiotti) – 11 Bruscia
Allenatore: Fiore
USAV PESARO: 1 Veri  – 2 Crucini – 3 Bizzocchi – 4 Amantini- 5 Fattori – 6 Vele – 7 Elguzgo – 8 Gianprini ( 55′ Vincenzi) – 9 Stefanini – 10 Rosati – 11 D’Anna
Allenatore: Renzi

“E’ la dura legge del goal” cantava Max Pezzali: la Fermignanese gioca e l’Usav segna. Due opportunità dei locali ad inizio gara evidenziano subito una fermignanese ben organizzata in campo e intenzionata a far punti ma i motori si spengono quando gli ospiti, meno sofisticati ma più concreti, realizzano a distanza di pochi minuti una doppietta fatale per l’umore casalingo. A 6 minuti della ripresa Rosati porta i suoi sul punteggio di 3 a 0 e a quel punto l’orgoglio dei giovani fermignanesi si risveglia ed è Ndoj che riaccende la speranza accorciando le distanze, poco dopo un palo di Simoncelli fa meditare sulla sfortuna, il rigore concesso al 79′ e sbagliato dallo stesso Simoncelli lo conferma. Non è giornata per la squadra di casa, esultano i pesaresi.

 

La sfida d’alta quota fra Piobbico e Urbino Pieve finisce 1-1, con le due squadre che, a braccetto salgono a 36 punti ma escono dalla zona play off in virtù dell’ennesimo successo del Montecalvo. A passare sono i ducali al 25′ con Moretti autore di uno sfortunato autogol mentre il pari arriva a metà ripresa grazie a Silvestri.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...