VIGOR SENIGALLIA – URBANIA TERMINA 0-0

Muratori nel finale, il Fossombrone rimonta la Cagliese: 3-2

VIGOR SENIGALLIA – URBANIA 0-0

VIGOR SENIGALLIA (4-3-1-2): Moscatelli; Giraldi, Focante, Mistura, S.Gregorini; Carboni (39’ st Boccolini), Morganti, Mucaj; Siena (34’ st T.Gregorini); Pesaresi, Gorini (30’ st Francioni). All. Alessandrini

URBANIA (4-3-3): Celato; Renghi, Barone, Patarchi, Righi; Urbinati, Braccioni, S.Mounssif (39’ st Prisacaru); Ceccarini (18’ st Fraternali), Rossi (30’ st Sacchi), Z.Mounssif. All. Ceccarini

Arbitro: Monaldi di Macerata.

Note: spettatori 400 circa (147 paganti e 260 abbonati).

Espulso al 27’ st Pesaresi.

Ammoniti Z.Mounssif, Patarchi, Carboni, Prisacaru.

Finisce come all’andata, 0-0. Nella ventisettesima giornata di Eccellenza Vigor Senigallia e Urbania ripetono al Bianchelli il risultato di qualche mese fa, ma è un pareggio che soddisfa maggiormente gli ospiti. L’undici di Alessandrini non demerita contro una buona squadra, coglie un punto importante ma si trova ad affrontare una nuova espulsione di Pesaresi, che dunque non ci sarà nella trasferta di Tolentino di domenica 16 marzo.

Cronaca. Primo tempo praticamente privo di emozioni: l’unica vera la regala in chiusura (46’ pt) Pesaresi con una punizione da poco fuori l’area di rigore che si stampa sul palo alla destra di Celato, che forse sfiora.

Ripresa. Primo tiro dell’Urbania con Urbinati: Moscatelli alza in corner (2’ st); il portiere pronto anche all’8’ st per bloccare a terra un tiro da buona posizione di Z.Mounssif. Al 27’ st la partita potrebbe cambiare: rosso diretto – apparso francamente esagerato – per il bomber locale Pesaresi, autore di un fallo non cattivo sulla trequarti campo ospite, che stoppa una possibile ripartenza durantina; decisamente non un buon momento con gli arbitri per il ventunenne attaccante, rientrato appena domenica 2 marzo dopo essere stato espulso contro il Montegiorgio. L’episodio incattivisce il match, che il direttore di gara non riesce più a gestire con la stessa personalità mostrata in precedenza. La Vigor protesta prima per una manata a gioco fermo di Rossi su Focante (29’ st), poi per un presunto tocco di mano in area avversaria (41’ st): in entrambi i casi Monaldi fa proseguire. Pur in 10, Senigallia ci prova ma non trova il gol: finisce 0-0 e coi tifosi della curva locale inviperiti con arbitro e guardalinee. (fonte http://www.senigallianotizie.it)

 

 

FOSSOMBRONE – CAGLIESE 3-2 (30′ Giacchi, 32′ Gallo, 43′ Marcucci, 65′ Marcolini A., 85′ Muratori rig. )

FOSSOMBRONE: Di Tommaso, Rosetti, Rosati, Barbieri, Piersanti, Sannipoli, Capoccia (60′ Marcolini A.), Gallo, Radi (87′ Bertozzi), Menconi (78′ Marcolini G.), Muratori. All. Fucili

CAGLIESE: Ponzoni, Pecorelli (80′ Mascellini), Pieretti, Giovannini (65′ Painelli), Bucci, Casavecchia, Giacchi, Pierpaoli, Maggioli, Cossa, Marcucci (70′ Catena). All. Luchetti

Un rigore, l’ennesimo subito a sfavore, trasformato dall’ex Fano Muratori sigla la vittoria del Fossombrone che deve sudare e non poco per avere ragione della Cagliese. Nel primo tempo, tre tiri e tre gol: botta e risposta a cavallo della mezzora fra Giacchi e Gallo, poi nuovo vantaggio ospite prima del riposo firmato da Marcucci. Nel 2°tempo, Fucili indovina il cambio di A. Marcolini che poco dopo il suo ingresso fa 2-2 con un bel colpo di testa; la Cagliese resta in 10 al 75′ per l’espulsione di Casavecchia ed a 5 minuti dal novantesimo subisce il penalty di Manuel Muratori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...