CALCIO A 5: NIHIL DIFFICILE VOLENTI

Quando mancano solo 180′ alla fine Pieve d’Ico e Sparta Urbino conquistano la vetta.

“Nihil difficile volenti” dicevano i latini, ossia “Nulla è arduo per colui che vuole”, e questa 23^ giornata da ragione a due squadre che hanno “voluto” fortemente la vettae in sordina hanno sempre macinato punti e gioco. Sbandando meno delle concorrenti e restando sempre concentrate Pieve d’Ico e Sparta Urbino scalzano dalla vetta il Peglio che a sua volta aveva scalzato lo Gnano. I punti di vantaggio sono però pochi e tutto sarà deciso negli ultimi 3 scontri: 180 minuti per assegnare il titolo.

Tre giornate fa sembrava impossibile per l’Acqualagna rientrare nei playoff perchè aveva davanti il Barco di “Miscelato” Pazzaglia che non sbagliava un colpo. Evidentemente col tempo di colpi ne ha persi il Barco e, grazie anche allo scontro diretto vinto, oggi l’Acqualagna ha rovesciato la situazione. Vittoria esterna per 8-3 a Frontone per i ragazzi di Sedani che devono ringraziare Picchi (2 reti per lui) e Bocchini (x4) ormai sempre più partner affiatati di Serafini (due reti anche per lui).

Lo Gnano è stato detronizzato dai pegliesi la scorsa giornata e lo scontro diretto al Bivio Borzaga è l’occasione giusta per vendicarsi. Nel pallone di Fermignano va in scena l’affermazione del gioco di squadra e della coralità predicata da Toni Angeli e lo Gnano torna quello dei tempi d’oro. Liquidato il Peglio, tra le cui fila si rivede Pierantoni, per 8-4. Marchionni (x2), Matteucci, Uguccioni, Carfagnini e double di Benedetti per i locali, per gli ospiti Pierantoni, Alessandroni, Catani e Ejlli.

Il Barco ha finito la benzina nel motore mentre lo Sparta ha un serbatoio di classe infinita dal quale attingere a volontà. Poteva essere l’occasione per i barchensi di rifarsi sotto e invece è il trampolino per gli spartani per saltare in testa. In quello che era stato un campo inespugnabile passano gli urbinati con goal di Stefanelli e Furelli mentre per i locali doppietta di Leoni.

Al Palamolinello è invece in scena il derby dell’Alto Metauro tra Real Vado e Pieve d’Ico, ed anche qui a passare sono gli ospiti che si impongono con Garavani e Occhineri, inutile per i locali la risposta di Alex Guerra. Con questa vittoria i mercatellesi coronano la rincorsa al primo posto.

Pieve d’Ico e Sparta 48, Gnano 47, Peglio 46 e Acqualagna 44. Tutto può succedere, decisivi gli ultimi 180 minuti che già venerdì prossimo vedranno un incrocio spettacolare delle prime 4 posizioni con Pieve d’Ico – Gnano e Sparta Urbino – Peglio.

Completano il quadro Forum – Audax Piobbico 1-7, Gallo – Passepartout 5-1, Futsal Pesaro – Smirra 3-6.

Restate collegati: si prevede un FINALE DA URLO!

 

p.s. Scusate il ritardo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...