PEGLIO SUONA LA QUINTA E VEDE LA SALVEZZA: FERMIGNANESE KO 3-2

Santa Cecilia saluta la 1°categoria, pirotecnico 4-3 del Mondolfo sull’ Urbino Pieve

 

PEGLIO – FERMIGNANESE 3-2 (16′ Martinelli, 50′ Bruscia, 59′ A. Baldelli, 83′ Serafini, 86′ A. Baldelli rig.)

PEGLIO (4-4-1-1): Sensi; Venturini, Londei, D. Baldelli, Lucciarini; Occhineri, Manenti, Enea Leoni, Martinelli (66′ Elia Leoni); Tonin; A. Baldelli. All. Biagetti

FERMIGNANESE (4-1-4-1): Micheli; Biagiotti, Lupini, Simoncelli, Tarsetti (60′ Garbugli); Cleri; Ruggiero (77′ Teodori), Ducci (74′ Baldoni), Ndoj, Bruscia; Serafini. All. Fiore

ARBITRO: Baietta di Pesaro

 

Solo alcuni mesi fa i play out sembravano un miraggio, ora, con 5 vittorie consecutive, il Peglio sogna addirittura la salvezza diretta: dopo il 3-2 contro la Fermignanese, alla squadra di Biagetti basterà fare lo stesso risultato o addirittura meglio del Cuccurano nell’ultima giornata (in programma, Montecalvo – Peglio e Gabicce – Cuccurano) per festeggiare la permanenza nella categoria. La gara odierna vede un primo tempo nettamente a favore della Fermignanese che crea 3 occasioni nei primi 11 minuti, la più clamorosa con Bruscia che spara fuori a porta vuota, ma in vantaggio ci va il Peglio grazie ad un’altra punizione di Martinelli. La squadra di Fiore continua ad avere il predominio, al 25′ Serafini incorna a lato un corner mentre al 27′ Sensi alza in corner un piazzato di Cleri. Quanta sfortuna per gli ospiti al 41′, la sassata di Simoncelli colpisce la traversa ed al 43′ proteste locali per un vistoso atterramento di Tarsetti ai danni di A. Baldelli; il pari arriva ad inizio ripresa, bravo Bruscia a superare l’estremo di casa sugli sviluppi di un corner ma l’1-1 dura giusto 9 minuti perchè Andrea Baldelli, di testa, riporta avanti i suoi. Torna a spingere la Fermignanese, il neoentrato Garbugli (70′) pennella un cross mal valutato da Sensi, provvidenziale il salvataggio di Londei su Serafini, al 75′ ci prova Biagiotti ma il portiere del Peglio mette in angolo. Da rinvio del portiere, A. Baldelli sbaglia il match point spedendo alto un pallonetto a tu per tu con Micheli e la legge del calcio è impietosa: gol sbagliato, gol subito, un colpo di testa di Serafini riequilibria il match. L’emozioni non sono finite, Baldoni stende A. Baldelli in area di rigore, Baietta di Pesaro indica il dischetto e lo stesso bomber pegliese realizza il 3-2 che fa sognare la salvezza diretta.

 

 

SANTA CECILIA – PIOBBICO 1-3 (Valenti, Cappelli, Brardinoni rig., Candiracci)

Con una giornata d’anticipo, il Santa Cecilia saluta la 1°categoria: fatale ai durantini il 3-1 interno subito dal Piobbico che, al contrario, può festeggiare la salvezza matematica. Inizio da incubo per i locali che vanno sotto di due reti (Valenti e Cappelli) prima del rigore del solito Brardinoni a riaprire i conti; nella ripresa, arriva il definitivo 3-1 ad opera di Candiracci.

 

 

MONDOLFO – URBINO PIEVE 4-3 (Guerrini, Guerrini, Sisti, Catozzi, Pierotti, Martarelli, Pierotti)

Festival del gol tra Mondolfo e Urbino Pieve che vede i locali imporsi per 4-3 nei confronti dell’undici di Parisi al quale basterà non perdere l’ultima gara contro il già retrocesso Santa Cecilia per conquistare la salvezza. Una doppietta di Guerrini lancia i padroni di casa, prima del 2-1 di Sisti; Catozzi ristabilisce le distanze, Pierotti riapre i giochi, ancora Mondolfo con Martarelli, chiude Pierotti che firma la sua doppietta personale.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...