L’URBANIA CHIUDE SERVENDO IL POKER AL TRODICA

 La Cagliese salva l’onore ma perde 2-1 con il Montegiorgio

 

URBANIA – TRODICA 4-1 (37′ Fabrizi, 61′ Patarchi, 63′ Ceccarini L., 66′ Sacchi, 80′ Urbinati)

URBANIA (4-3-3): Celato; Renghi (7′ An. Rossi), Barone Patarchi, Ni. Rossi (71′ Righi); Urbinati (81′ S. Mounsiff), Braccioni, Al. Rossi; Sacchi, Ceccarini L., Z. Mounsiff. All. Ceccarini A.

TRODICA (4-4-2): Bonifazi; Panico, Castracani, Monteneri, Polinesi; Fabrizi (60′ Tartabini), Meschini, Ciucci (62′ Lucesoli), Ramadori; Aquino, Jommi (68′ Aquino). All. Morreale

ARBITRO: Scarpetti di San Benedetto del Tronto

 

Meglio di cosi non poteva finire la splendida stagione dell’Urbania che nonostante lo svantaggio firmato Fabrizi, gioca un grande secondo tempo e termina il campionato a quota 52 punti: quello contro il quotato Trodica è il sedicesimo risultato utile consecutivo della squadra di Ceccarini che, se si eccettua la gara di Falerone alla prima giornata, non ha mai conosciuto l’amarezza della sconfitta nel girone di ritorno. Il congedo dal proprio pubblico inizia così così, un diagonale dell’under Fabrizi porta avanti il Trodica ma nella ripresa, nel giro di 5 minuti, Braccioni e compagni sono un fiume in piena e realizzano tre reti con Patarchi, Ceccarini L. e Sacchi. Nel finale, Urbinati arrotonda il punteggio prima di ricevere la standind ovation un minuto più tardi. Ora le attenzioni della società durantina sono verso la squadra juniores, attesa dal recupero della finale regionale contro la Vigor Senigallia, dopo di chè si inizierà a parlare di futuro.

 

 

CAGLIESE – MONTEGIORGIO 1-2 (7′ De Marco, 12′ Adami su rig., 79′ Pierpaoli su rig.)

CAGLIESE (4-3-3): Ponzoni; Pecorelli (46′ Ferri), Bucci, Mascellini, Balla D.; Pierpaoli, Ciabocchi (54′ Pieretti), Balla V.; Catena (65′ Marcucci), Maggioli, Giacchi. All. Luchetti

MONTEGIORGIO (4-4-2): Tubaro; Mercantanti, Nwanze, Finucci, Testoni; Borraccini, Cardinali, Biondi, Rodia; De Marco, Adami. All. Cesetti

ARBITRO: Martiniello di Macerata

Cagliese e Montegiorgio vanno in campo solo per l’onore in una gara che poco o niente ha da dire ai fini della classifica. Giallorossi di casa in versione baby, con solo 3 giocatori sui 18 in lista ad aver compiuto 20 anni: l’inizio è da incubo, dopo 12 minuti il punteggio dice 0-2 con De Marco che sfrutta una non perfetta uscita di Ponzoni e Adami che trasforma il penalty per fallo di Balla D. sullo stesso attaccante ex Ancona. Per vedere la squadra di Luchetti bisogna attendere il 38′, l’estremo Tubaro tarda nel rinvio ma Catena non ne approfitta. La Cagliese cresce nella ripresa, è sfortunata al 51′ quando Ciabocchi colpisce la traversa, grida quasi al gol poco più tardi ma Tubaro dice no a Balla V. prima di dimezzare lo svantaggio con il calcio di rigore trasformato da Pierpaoli dopo il mani in area di Finucci su conclusione di Marcucci. Campionato da mettere presto agli archivi per i giallorossi che ripartiranno dalla Promozione.

 

VERDETTI FINALI CAMPIONATO DI ECCELLENZA:

La Sambenedettese, nonostante il rinvio dell’ultima gara, va in Serie D mentre non si disputeranno i play off in quanto il Castelfidardo ha staccato la concorrenza e tra la compagine di Mobili e la Biagio Nazzaro il distacco è superiore alle 10 lunghezze. In coda, oltre alla Cagliese, torna in promozione anche la Monturanese mentre gli spareggi play out saranno fra Corridonia ed Elpidiense Cascinare e tra Fossombrone e Pagliare.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...