MERCATELLESE, BRACCIONI DAGLI UNDICI METRI STENDE ANCHE LA LAURENTINA

Urbino Pieve in caduta libera, Fermignanese sconfitta a Villa San Martino. Domani Peglio – Usav

 

MERCATELLESE – LAURENTINA 1-0 (Braccioni su rig.)

Dopo il Gabicce Gradara, anche la forte Laurentina deve abdicare di fronte a Luca Braccioni che segna il suo 3°gol in altrettante gare e lancia la Mercatellese nei quartieri nobili della classifica. Undici di partenza confermato in toto per Lulli, con Ciaffoni di punta supportato dal trio Pasciullo – Braccioni – Cruciani e Pistola con Arcangeli a fare da schermo davanti alla difesa mentre nella Laurentina debutta il portiere Gerbino, davanti trio meraviglia Cossa – Costieri – Trufelli. Come a Fermignano, la Mercatellese esce fuori nella ripresa, dopo un primo tempo in cui Ranocchi era stato provvidenziale in chiusura su Costieri e lo stesso attaccante ospite aveva reclamato un penalty per un contatto con il portiere Pierantoni: l’azione del gol a metà tempo, suggerimento di Pistola per Pasciullo che viene atterrato in area, Gerbino nulla può sul rigore di Braccioni. Ti aspetti la reazione ospite ed invece sono i rossoblù di casa a sfiorare più volte il raddoppio: Del Gallo, appena entrato, sfiora l’incrocio, Braccioni ci prova da fuori facendo la barba al palo ed infine Ciaffoni vede Gerbino miracoleggiare sul suo tiro. La Laurentina si affida solo ai lanci lunghi per i suoi attaccanti ma Ottaviani e Ranocchi respingono ogni tentativo. Piedi a terra, ma 7 punti in 3 gare di cui 6 contro due pretendenti alla vittoria finale sono un ottimo bottino per inserire la squadra di Lulli tra le possibili outsider di questo campionato.

 

VILLA SAN MARTINO – FERMIGNANESE 2-1 (62′ Piccinetti, 64′ Tanfani, 90′ Bruscia)

VILLA SAN MARTINO: Gregori, Pangrazi, Signoretti, Pezzani, Piccinetti, Alegi, Zonghetti, Trufelli (78′ Carbonari), Tanfani, Casoli, Pentucci (83′ Tecchi). All. Parisi

FERMIGNANESE: Micheli, Cerpolini, Belpassi, Gabbianelli (75′ Ducci), Bacciardi, Lupini, Teodori (68′ Biagiotti), Ndoj, Ruggiero, Cleri (58′ Serafini N.), Bruscia. All. Passeri

ARBITRO: Picchio di Macerata

Ottima e meritata vittoria per il VSM.Primo tempo per buona parte equilibrato e giocato da 2 ottime squadre che corrono e pressano.Verso la fine del primo tempo il VSM comincia a diventare padrone della partita, con 2 occasioni di Casoli e Tanfani che sfiorano il goal.Il secondo tempo è tutto per il VSM che va vicino all’ 1-0 con Pentucci subito al 1° ed al 5° minuto. Al 17° Piccinetti porta in vantaggio i padroni di casa appoggiando una palla sotto porta e al 19° Tanfani raddoppia saltando il portiere in contropiede.Un po’ di sofferenza alla fine della partita quando la Fermignanese ha qualche occasione bloccate dall’ottimo portiere Gregori e dalla traversa.Infine al 45° trova il goal con Bruscia in contropiede.

 

URBINO PIEVE – SASSOFERRATO GENGA 0-1 (37′ Conti)

Urbino Pieve: Rossi, Pierleoni, Bruno (68’ Balducci), Micheli, Bicchiarelli (53’ Trufelli), Pierotti, Curzi, Lapi, Mancini, Sarout, Ermanni (53’ Sisti) (A disp. Iaffaldano, Polidori, Matteucci) All. Cervellera

Sassoferrato Genga: Pettinelli, Altarocca, Giacchini, Presciutti (72’ Caverni), Tinti, Pizzi, Hoxha (78’ Sebastianelli), Fioranelli, Conti, Monno, Piermattei (70’ Marchi) (A disp. De Rosa, Mattioni, Santoro, Cesauri) All. Mariani

Arbitro: Rango di Jesi

Ammoniti: Bruno, Pierleoni, Pierotti, Curzi e Sarout,
Note: 150 spettatori con buona rappresentanza ospite, angoli 6 a 3, recupero 0’ + 5’, giornata di sole, campo in perfette condizioni.

Urbino – E sono tre su altrettante partite le sconfitte dell’Urbino Pieve che deve ridimensionare le proprie ambizioni, rimboccarsi alla svelta le maniche perché anche la classifica comincia a far paura e siamo appena alla metà di settembre. Il Sassoferrato sbanca con merito il Montefeltro anche se le molte occasioni sprecate per chiudere la partita lo fanno soffrire fino al 50’ della ripresa. Urbino Pieve che parte subito bene (tre occasioni nei primi 10’) poi si spegne gradualmente sotto i colpi di un Sassoferrato più quadrato e ben messo in campo. Tra i giallo blù tanti (e troppi) solisti che pensano solo a mettersi a mostra con il risultato che Pettinelli esclusi i primi dieci minuti risulta spettatore non pagante. La cronaca: il numero uno ospite vola a deviare in angolo il diagonale scagliato da Curzi al 2’ da fuori area, Sarout da non più di due metri calcia sopra la traversa un minuto dopo, Ermanni in diagonale alza troppo la mira al 10’. Primo brivido nell’area locale al 20’ quando Rossi esce (e salva) alla disperata su Hoxha favorito da un errore dei due centrali ducali. Hoxha incontenibile sulla fascia sinistra (su di lui il mancino Pierotti come un pesce fuor d’acqua) è troppo egoista, al 22’, quando invece di servire il liberissimo Conti tira in porta da posizione impossibile. Bolide da 30 mt di Monno al 34’ che sfiora solo il montante. Al 37’ arriva la rete che decide il match: altra frittata nel mezzo dell’area urbinate e per Conti è un gioco da ragazzi anticipare Rossi in uscita e depositare la palla in rete. Stesso copione anche nella ripresa quando al 14’ Hoxha serve a Conti un pallone d’oro per chiudere la contesa ma Rossi compie un vero e proprio miracolo su tiro ravvicinato. All’80’ l’occasione è per il neo entrato Sebastianelli che angola troppo sfiorando solo il palo più lontano. Dall’altra parte da segnalare solo qualche mischia e tanta (troppa !!!) confusione. Sufficiente l’operato del giovane arbitro jesino. (fonte GIUSEPPE STULZINI)

 

Nelle altre gare del sabato, ancora sconfitto il Gabicce Gradara che perde di misura a Montelabbate, 1-1 nel derby fra Piobbico e Cantiano cosi come in quello tra S.Orso e Mondolfo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...