GLI EPISODI CONDANNANO L’URBANIA CON LA BIAGIO: 1-2

Inutile il secondo gol consecutivo di Sacchi

URBANIA – BIAGIO NAZZARO 1-2 (35′ Sacchi, 48′ Gabrielloni su rig., 72′ Pericolo)

URBANIA (4-3-3): Bozzi E.; Renghi (35′ Temellini), Patarchi, Rossi M., Vincenzi; Ricci, Gaggiotti, Calvaresi (60′ Mistura); Fraternali (86′ Mounsiff S.), Mounsiff Z., Sacchi. All. Fucili

BIAGIO NAZZARO (4-3-3): Cecchini; Medici, Fenucci Gio., Giovagnoli, Domenichetti; Tenace, Cecchetti (70′ Magini), Rossini; Pericolo (89′ D’Urzo), Gabrielloni, Borgognoni (70′ Fabiani). All. Fenucci Gianluca

ARBITRO: Bracaccini di Macerata  ASSISTENTI: Bregoli di Fermo e Camertoni di Macerata

Al cospetto della Biagio Nazzaro capolista del torneo, l’Urbania gioca una buona partita ma nonostante il vantaggio firmato Sacchi non porta a casa punti condannata oltre modo dagli episodi, in particolare quello avvenuto sul finire della prima frazione di gioco. Squadra che vince non si cambia, e così Fucili ripropone l’undici visto a Montecchio mentre sul versante biagiotto fiducia al ’97 Cecchini in porta e trio d’attacco Pericolo – Gabrielloni – Borgognoni. Partenza subito vivace, all’ 11′ Sacchi fa le prove del gol mettendo fuori un pallonetto, la Biagio risponde al 16′ con un tiro di Rossini bloccato da Bozzi. Al 23′ il portierino ospite sembra combinarla grossa sul fendente di Gaggiotti ma la palla sbatte sulla traversa e gli ospiti si salvano; passata la mezzora si fa male capitan Renghi sostituito dal ’96 Temellini ma nell’azione successiva l’Urbania passa: Ricci sfonda sul versante destro, cross al centro per Sacchi che batte Cecchini.  I biancorossi sembrano avere in mano il pallino del gioco, al 42′ ancora Sacchi ad inventare per Z. Mounsiff, l’estremo ospite si salva in uscita disperata. Si va verso l’intervallo ma è nel terzo minuto di recupero che il match svolta: Bozzi si oppone sul tiro di Rossini ma sul proseguimento dell’azione contatto fra Patarchi e Gabrielloni nei pressi della porta, Braccaccini di Macerata opta per il cartellino rosso ed il rigore, Gabrielloni fa 1-1. Nella ripresa Fucili ridisegna la sua squadra con un ordinato 4-4-1 che vede Sacchi e Fraternali esterni, Gaggiotti e Calvaresi in mediana, Ricci si abbassa a terzino destro; passano i minuti e l’Urbania dà l’impressione di contenere senza difficoltà i tentativi biagiotti, ma al 72′ è Pericolo a scagliare un tiro da fuori che non dà scampo a Bozzi. In pratica la gara finsce qui anche se i locali ci provano fino alla fine, rischiando un paio di volte su due contropiede della Biagio con Gabrielloni. 0 punti incassati ma Urbania che ha dimostrato di potersela giocare alla pari anche contro chi è al momento davanti a tutti in questo campionato d’Eccellenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...