VOLLEY SERIE D FEMMINILE: GIOCAVOLLEY URBINO IN CRESCITA, IL BILANCIO DI MISTER LEUZZI DOPO 3 GARE

Ducali sconfitte al tie break contro il Volley San Pietro ottengono il primo punto

Tornano a casa con una sconfitta di misura per 3 a 2 le aquile ducali della serie D impegnate nel turno infrasettimanale contro il Volley San Pietro, nella tana delle pesaresi le ragazze giallo blu soffrono in partenza, riescono a portarsi sul 2 a 2 ma poi nel piu bello sul 12 pari del quinto set mollano e regalano la vittoria alle avversarie.

“ Ci eravamo quasi riusciti – le parole del coach Leuzzi a fine partita – dopo un inizio shock che ci ha tagliato le gambe, nel primo set quando abbiamo capito che era finito il riscaldamento eravamo gia sotto 9 a 1, eravamo riusciti nel secondo a riordinare le idee cedendolo solo alla fine e comunque chiudendolo 25 a 22. Poi nel terzo e nel quarto abbiamo giocato, abbiamo provato a fare la partita e ci siamo riusciti vincendoli entrambi e imponendo il nostro gioco. Nel quinto set siamo stati sempre punto a punto fino al 12 pari poi 3 errori nostri hanno regalato la vittoria alle pesaresi, l’esperienza loro le ha premiate ma da questo dobbiamo imparare molto. A parte il risultato che potrebbe sembrare negativo e la sensazione di aver regalato punti che ci rode un po’, ci sono molti aspetti positivi, loro venivano da due vittorie in altrettante gare e noi da due sconfitte, il girone è molto equilibrato e sappiamo che dipende da noi, la nuova categoria ci fara maturare e noi dobbiamo essere bravi ad accellerare i tempi. Altra nota positiva è il gruppo, due sconfitte potevano pesare anche se nell’ultima gara abbiamo disputato una buonissima partita quasi portando al quinto set Urbania che è a punteggio pieno, invece le ragazze stanno lavorando, reagiscono anche quando siamo in giornata no proviamo a superare le difficoltà e questo è molto positivo, la chiave di tutto è il GRUPPO ieri si è visto, ho fatto tanti cambi e nei set vinti proprio i cambi hanno dato quello che mancava per arrivare alla vittoria, abbiamo giocato con 2 palleggiatori under18 e nel giro dietro è entrata spesso anche una ragazza di 14 anni, questa è la nostra filosofia. Quando cerchiamo di risolvere le situazioni con le individualità o ci “separiamo” non funziona piu nulla invece se riusciremo ad essere affiatati in un unico pensiero con un unico obiettivo ci toglieremo molte soddisfazioni.” (fonte: PROFILO FACEBOOK GIOCAVOLLEY TEAM)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...