DOPPIETTA DI CAPI, IL PIOBBICO BATTE LA MERCATELLESE E VOLA IN TESTA: 2-1

Pirotecnico 3-3 fra Montecalvo ed Urbino Pieve, il S.Orso sorprende il Peglio

AUDAX PIOBBICO – MERCATELLESE 2-1 (Capi, Capi, Bernardini)

AUDAX PIOBBICO (4-3-3): Dall’ara; Moretti, Maciaroni, Rebiscini, De Sirena; Pupita, Belpassi, Capi; Silvestri, Sideri, Luzi. All. Salvi

MERCATELLESE (4-3-1-2): Pierantoni; Bicchierini, Ottaviani, Evangelisti, Brincivalli; Pierucci, Pistola, Cruciani D.; Braccioni; Ciaffoni, Pasciullo.

Niente da fare per la rimaneggiata Mercatellese che torna a mani vuote dalla trasferta di Piobbico contro l’Audax di mister Salvi, da oggi nuova leader del campionato in virtù del pari di ieri del Villa San Martino. A decidere il match una doppietta di Artur Capi, giunto a 7 reti stagionale, che rende inutile la segnatura del subentrato giovane Bernardini. Nei padroni di casa sono assenti per squalifica Valenti e Pierpaoli, c’è e si vede subito Capi che fa 20 metri palla al piede e scaglia un tiro su cui nulla può Pierantoni per l’ 1-0 locale. Il Piobbico fa la partita, la Mercatellese agisce in contropiede ed in uno di questi, Cruciani D. smarca Pistola, Moretti s’immola e salva; sempre nel primo tempo, gli ospiti reclamano per fallo di Silvestri a centrocampo: l’attaccante è già ammonito ma Renzi di Pesaro non opta per alcun provvedimento. Ad inizio ripresa, chance per Pasciullo dopo uno svarione di Maciaroni, l’ex Dallara si salva con i piedi. Passano pochi minuti e sugli sviluppi di un corner, il Piobbico raddoppia ancora con Capi. Lulli getta nella mischia prima Del Gallo e poi Bernardini ed è proprio quest’ultimo, su assist di Ciaffoni, a dimezzare lo svantaggio ma nonostante qualche tentativo la Mercatellese non riuscirà a pervenire al pareggio.

AVIS MONTECALVO – URBINO PIEVE 3-3 (17′ Mancini, 44′ Sarout, 54′ Dini, 65′ Ghezzi, 80′ Curzi, 83′ Politi)

AVIS MONTECALVO: Ribiscini, Polidori, gabellini, zaccarelli, ghezzi, politi, dini, federici t., antonelli, (46′ pratelli), giovanelli, ferri  all. Romani

URBINO-PIEVE: rossi, amaranti,  bernardini, filippini (60′ becilli)  bruno, pierotti, curzi, lapi, mancini, sarout, ermanni (73′ kekeo) all. Cervellera

ARBITRO: PAZZARELLI  DI  MACERATA

Partita roccambolesca a Montecalvo che finisce sul 3-3 pari. Sono i locali a complicarsi la vita regalando due goal agli ospiti nei primi quarantacinque minuti a segno con Mancini e Sarout al 17° ed al 45°. La ripresa e’ solo Montecalvo che  accorcia al 9° le distanze con Dini e trova il pareggio al 20° con Ghezzi. Partita ristabilita e’ l’arbitro entra in scena concedendo una punizione inesistente per gli ospiti e subito un inesistente calcio di rigore nell’incredulita’ degli stessi giocatori dell’Urbino. Il rigore viene trasformato da Curzi al 35° ma il Montecalvo non ci sta ed al 38° e’ capitan Politi che trova ancora il pareggio. Dopo due minuti di recupero il sig Pazzarelli in gionata no declina la fine del macht col Montecalvo che recrimina punti che avrebbe pienamente meritato (FONTE AVIS MONTECALVO)

PEGLIO – S.ORSO 0-1 (46′ pt Conti)

L’euforia post derby fa male al Peglio che era chiamato alla conferma ed invece viene battuto tra le mura amiche dai fanesi del S.Orso. Rispetto a Mercatello, rientra dalla squalifica Paoli che va ad affiancare Paiardini in attacco, a centrocampo confermato Guidi con Manenti, Enea Leoni e Braccioni mentre in difesa, davanti a Paiardini Cristian, i 4 sono Venturini, Londei, Baldelli e Rossi Andrea. 4-1-3-2 per il S.Orso che non dispone di due titolari come Pedini e capitan Mazzarini, di punta agiscono Dionisi e Valentini. Subito S.Orso in attacco, punizione di Dionisi, Paiardini smanaccia sulla traversa, la palla cade sulla riga e viene bloccata dall’estremo locale; risposta Peglio poco dopo, bell’azione corale che porta Paoli al cross, la rovesciata di Nicola Paiardini è a lato di poco. Passata la mezzora, ancora protagonista il portiere di casa che toglie dall’incrocio una punizione di Rossi; nel recupero del primo tempo arriva la beffa, su azione di contropiede, Valentini smarca Conti che fulmina Paiardini C. Nella ripresa, il Peglio cerca di reagire imbastendo alcune trame offensive, arriva spesso nella meta campo fanese ma seri pericoli l’estremo Vescioli non li corre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...