CALCIO A 5 SERIE D: IL PUNTO ALLA QUINTA GIORNATA

Strano campionato con strana partenza (la prima giornata è stata recuperata dopo la terza), ma ora le cose sembrano appianarsi e sembra svelarsi il solito campionato combattivo e combattuto in ogni match.

Qui il punto squadra per squadra quando siamo giunto ormai alla quinta giornata:

SMIRRA pt. 3: I ragazzi di mister Antonelli dopo il successo alla prima giornata non riescono nell’impresa di portare a casa altri punti, ma rimangono una delle poche squadre riuscite a mettere in difficoltà il Futsal Pesaro. Il campetto sintetico di Smirra rimane sempre un brutto campo per tutti, da rivedere la tenuta in trasferta.

PESARESE pt. 3: I primi tre punti della giovane storia della pesarese arrivano proprio nell’ultimo turno con un’importante vittoria nei confronti della Passepartout. Per adesso sono gli unici punti, ma saranno di buon auspicio per il proseguio del campionato.

GALLO pt. 4: Gallo a due volti. Si prenda per esempio la vittoria contro l’Urbania e la sconfitta contro lo Gnano, entrambi grandi risultati ma dal segno opposto. Non sarà facile digerire le partenze di Lenti e Battistelli, ma serve più continuità.

PASSEPARTOUT pt.4: Dr. Jeckill e Mr. Hide anche per i fanesi, i primi a violare dopo tanto tempo il fortino del Barco, ma che dopo quella vittoria vivono più di pene che di gioie. Con un progetto importante alle spalle che va oltre lo sport la squadra di Farnese può fare di più anche in campo.

AUDAX PIOBBICO pt.4: Bufera sotto il Nerone. La movimentata sconfitta contro il Real Vado nel recupero della prima giornata ha aperto crepe ne muro di Venturini che da lì in poi ha collezionato zero punti. Con i soliti Belpassi e Anedda e il nuovo acquisto Porru il materiale su cui lavorare per risalire la china c’è tutto.

PEGLIO pt.5: Tanti cambi in rosa con nuovi giocatori ancora da rodare penalizzano un pò la corsa del Peglio, non abituato alla parte bassa della classifica, che alterna vittorie roboanti a clamorose sconfitte. Nell’ultimo turno pari tirato con l’Urbania.

TAVERNELLE pt. 6: I ragazzi di Eusebi hanno materiale e si è visto subito dall’inizio. Nonostante tre sconfitte in altrettanti incontri con le big della classifica negli scontri con chi occupa le loro stesse posizioni punteggio pieno. Work in progress.

FORUM pt. 6: Un Pace in panchina è solitamente una garanzia, e dopo la stagione scorsa di assestamento, quest’anno i forsempronesi vogliono fare le cose in grande. La quadratura sembra poter essere trovata quest’anno, tanto che il Forum ha perso una sola volta, proprio come chi è in testa al campionato.

URBANIA pt.7: Dov’è finita la corazzata dello scorso anno? Questo Barco veleggia a mezza classifica senza infamia nè lode, orfano dei goal del suo trascinatore “Miscelato” Pazzaglia, tornato tra gli umani quest’anno.  Andamento altalenante nonostante la rosa sia stata rinfoltita anche con elementi di spessore.

ACQUALAGNA pt 9: Freschi vincitori della coppa provinciale, campionato con grande partenza ma con due sconfitte negli ultimi due turni ad opera delle due capolista. Cammino non compromesso quindi, i rossoblu saranno chiamati a ripetere la stagione super dello scorso anno.

GNANO pt. 10: Non più una sorpresa questo Gnano (foto di copertina), guidato dal suo condottiero Toni Angeli, che anno dopo anno è sempre più vicino alla vetta. Dopo l’impresa sfiorata nella scorsa stagione quest’anno la partenza è stata buona ma non irresistibile, anche se rimangono lì a pochi passi del terzetto di testa in attesa del big match di venerdì contro il Real Vado.

REAL VADO pt. 12: La nuova gestione Mazzetti sembra aver dato nuova linfa al Real Vado, squadra ormai collaudata che però negli ultimi anni ha raccolto sempre meno di quanto seminato. Ruolino di marcia da primi della classe,  stoppati soltanto dalla sconfitta esterna contro lo Sparta. I ricorrenti infortuni nel reparto avanzato possono essere un handicap, ma due portieri come Bravi e Guerra sono un lusso per la categoria.

FUTSAL PESARO pt 13: Dopo la stagione passata non certo esaltante quest’anno i pesaresi si sono messi d’impegno e fatta eccezione per il pareggio contro lo Sparta la seconda giornata viaggiano a punteggio pieno. Con una squadra che sembra collaudatissima e un Anis che sembra in forma smagliante potranno stare lì davanti a lungo.

SPARTA URBINO pt.13: Quando fai mercato prendendo due pezzi da 90 come Lenti e Battistelli devi saper convivere con l’etichetta di favorita e la situazione sembra non sia pesata alla squadra di Cuoco, che stellare era già senza i due acquisti estivi. Marra, Furelli, Amadori e tutti gli altri sono i candidati alla vittoria finale, sfumata lo scorso anno per pochissimo. Che sia l’anno buono?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...