LA FERMIGNANESE FA SUL SERIO: 2-0 ALL’AVIS MONTECALVO

Peglio sconfitto di rigore, Urbino Pieve cade in casa. Domani Mercatellese – Della Rovere

 

FERMIGNANESE – AVIS MONTECALVO 2-0 (9′ Serafini, 34′ Bruscia)

Fermignanese: Micheli, Belpassi, Bacchiocchi, Gabbianelli, Palazzi, Simoncelli, Biagiotti, Endoj, Serafini, Cleri, Bruscia Allenatore Passeri  a disposizione : Serafini, Cerpolini, Tarsetti, Ducci, Teodori, Ruggiero, Demetri

Avis Montecalvo: Ribiscini, Grossi, Gabellini, Zaccarelli, Ghezzi, Politi, Dini, Federici T, Ferri, Giovanelli, Pratelli- Allenatore Romani a disposizione: Pieri, Antonelli, Federici F, Giunghetti, Cecchini, Federici U

Arbitro Sig. D’Addetta sez. Ancona

Bella partita al comunale di Fermignano tra due squadre che giocano e lasciano giocare calcio. Meglio la Fermignanese che subito al 9 minuto trova il gol con una bella azione sulla destra: incursione di Bacchiocchi che mette la palla al
centro, e per Serafini è facile mettere alle spalle dell’incolpevole Ribiscini. Al 19 p.t. Simoncelli sbaglia un facile colpo di testa dal centro dell ‘area da calcio d’angolo. Al 28 p.t. Viene interrotta una azione su sospetto fuorogioco di Serafini. Al 32 p.t con una palla recuperata al centro campo dal bravo Endoj scatta il contropiede e il bomber Bruscia insacca. Al 41 p.t. È bravo Micheli a respingere con i piedi un tiro ravvicinato di Ferri . Nel secondo tempo la squadra di casa controlla bene la partita, non ci sono grosse occasioni ne da una parte ne dall’altra. Continua la striscia positiva, che permette  a  mister Passeri  di lavorare sereno per preparare la difficile trasferta di Cantiano, dove negli anni 90 fu scontro di grandi partite di calcio con grande campanilismo delle tifoserie.Da segnalare la buona prestazione di Gabbianelli, Endoj ,Bruscia e Serafini. Ottimo l’arbitraggio. (FONTE DI LORENZI GABRIELE)

 

 

MONTELABBATE – PEGLIO 1-0 (14′ Cesaroni su rig.)

MONTELABBATE (4-4-2) – Lenti, Mazza, Duranti, Segarelli, Caldari, Panisson, Baldelli R. V. (12’ st Federici), Russo, Cesaroni, Della Rocca, Bellazzecca. A disposizione: Sgherri, Berti, Amadori, Baldelli F.A., Pieri, Scelsi. All.: Girolomoni.

PEGLIO (4-3-3) – Paiardini C.; Venturini, Rossi A., Lucciarini (10’ st Braccioni), Londei (38’ pt Rossi N.), Guidi, Antoniucci, Leoni En., Paioli, Manenti, Paiardini N. A disposizione: Salsiccia, Lani, Leoni El., Arcasi, Tiberi. All.: Biagetti.

DIRETTORE DI GARA – Apollaro (sez. di Macerata)

NOTE – Giornata nuvolosa, terreno in discrete condizioni. Spettatori ca. 60. Recupero: 0’, +4’

Parte forte il Montelabbate con un tiro di Cesaroni (4’) parato da Paiardini. Al quarto d’ora il cross di Della Rocca finisce sul braccio di Rossi: per il direttore di gara è rigore, che Cesaroni trasforma nonostante l’intuito di Paiardini, che tocca la palla ma non riesce a deviarla fuori. Al 22’ i padroni di casa vanno vicini al raddoppio: Della Rocca anticipa ancora Rossi e cerca di sorprendere il portiere ospite, ma il suo pallonetto finisce fuori. Dopo 25’ di buon gioco il Montelabbate improvvisamente si spegne e sale in cattedra il Peglio, che nel finale di tempo va vicino al pareggio in due occasioni. Al 38’ gran tiro di Leoni che avrebbe creato più di un grattacapo a Lenti se non fosse stato deviato fortunosamente dal compagno di squadra Paoli; due minuti dopo la conclusione dello stesso Paoli sfiora il palo. Ripresa che si apre con un colpo di testa di Cesaroni (5’) fuori di poco; cinque minuti dopo ci prova Bellazzecca ma Paiardini para sicuro. Il Montelabbate prende il comando del gioco e costruisce diverse occasioni interessanti, senza però riuscire a rendersi veramente pericoloso fino al 21’, quando l’azione caparbia di Cesaroni smarca Della Rocca davanti a Paiardini, che si salva di piede sul rasoterra del n. 10 in maglia gialla. I padroni di casa ci provano anche su calcio da fermo: al 26’ la punizione di Federici è deviata sopra la traversa da Paiardini. Al 30’ la prima conclusione della ripresa degli ospiti: sul corner da destra Paioli devia di testa ma lenti para. Un minuto dopo Della Rocca viene spinto ingenuamente in area: per il direttore di gara è nuovamente rigore, che questa volta Cesaroni si fa parare dall’ottimo Paiardini. Nonostante la delusione per l’occasione mancata il Montelabbate continua a creare occasioni, come al 41’, quando Cesaroni sfrutta l’incertezza di Guidi ma il suo pallonetto sull’uscita del portiere finisce alto. A tempo scaduto botta e risposta: prima Leoni tira dal limite impegnando Lenti; sul rovesciamento di fronte Federici smarca Cesaroni davanti alla porta ma ancora una volta il tiro dell’attaccante di casa non inquadra la porta. (FONTE MONTELABBATE CALCIO)

 

URBINOPIEVE-SANT’ORSO 0-2 (21′ Dionisi su rig., 85′ Valentini)

URBINOPIEVE: Rossi, Balducci, Bernardini, Filppini, Matteucci, Amaranti (1’st Micheli), Curzi, Lapi, Mancini (33’st Bicchiarelli), Sarout, Kekeo (10’st Bruno). All. Cervellera

SANT’ORSO: Vescioli, Salerno, Arceci, Gualandi, Boccioletti, Nicusanti, Conti (25’Pagnetti), Rossi (10’st Pedini), Valentini, Morelli, Dionisi (40’st Marcu). All. Latini

Arbitro: D’Ovidio di Pesaro

Spettatori: 200

Il Sant’Orso passa al Montefeltro con il minimo sforzo: dopo un bell’avvio gialloblu (bravo Vescioli a deviare in angolo i tiri di Sarout e Curzi) passa grazie al mani di Mancini che offre a Dionisi il rigore del vantaggio. I feltreschi si disuniscono e la gara si imbruttisce finché in finale di tempo, già decimati dalle assenze perdono anche Amaranti per infortunio. Avvio di ripresa arrembante e generoso dell’Urbino Pieve ma al 5’ Sarout si fa ipnotizzare da Vescini in uscita e dalle mischie escono sempre vincitori gli attenti difensori ospiti. Con i canarini protesi alla ricerca del pareggio si aprono ampi spazi al contropiede dei ragazzi di Latini che al 40’ la chiudono: fuga sulla fascia di Pagnetti e palla in mezzo per Valentini che deposita in rete il più classico dei contropiede. A fien partita c’è pure tempo per un battibecco di Balducci con gli ultras dell’Armata Ducale. Evidentemente il coro “Noi la pieve non la vogliamo”, certamente ingrato e fuori luogo, non è il massimo per sostenere la squadra. (FONTE TIZIANO MANCINI)

 

Finisce in parità il big match fra Villa San Martino e Piobbico con Casoli che risponde a Capi. 1-1 anche fra Sassoferrato e Usav mentre una doppietta di Cossa rialza la Laurentina contro il Mondolfo. Si giocherà domani, causa lutto, la gara fra Mercatellese e Della Rovere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...