ANCHE LA PASSATEMPESE SI ARRENDE A PIANDIMELETO: DECIDE MARTINELLI

La Cagliese cade nel finale a Marotta: 1-0 firmato Pompei. Domani Valfoglia – Vadese

 

PIANDIMELETO – PASSATEMPESE 1-0 (10′ Martinelli)

PIANDIMELETO (4-2-3-1): Belfortini; Poggiaspalla, Fraternali, Solfi, Martinelli; Amantini, Serafini (40′ Montanari); Turchi, Seck (75′ Saltarelli), Monaldi; Paternoster. All. Dominici

PASSATEMPESE (4-4-2): Grilli; Di Chiara, Giacchè, Attili, Graciotti (65′ Socci); Caporaletti (75′ Cerboni), Mezzanotte, Iannacci, Mancini; Maraschio (80′ Angeletti), Marinangeli. All. Busilacchi

ARBITRO: Vespertili di Macerata

Piandimeleto sull’ottovolante. I gialloblù battono di misura la Passatempese grazie ad una punizione di Martinelli e centrano l’ottavo risultato utile consecutivo che li consente di continuare a respirare aria di alta classifica. Vista l’indisponibilità dei due under Fabbri e Berardi, mister Dominici sorprende tutti schierando tra i pali il ’97 Belfortini ed inserisce Martinelli nei quattro di difesa mentre davanti si rivede l’altro ’97 Seck; gli ospiti si affidano alla verve di Marinangeli. La cronaca è a senso unico nei primi quarantacinque minuti: si parte subito al 2′ con il tiro di Monaldi di poco a lato mentre al 10′ arriva il vantaggio con Martinelli, direttamente su calcio di punizione in cui Grilli non è completamente esente da colpe. L’estremo classe ’96 della Passatempese avrà ampiamente modo di rifarsi nel corso della gara tenendo a galla i suoi fino alla fine: al 20′ ancora in evidenza Monaldi, Grilli si supera così come poco dopo la mezzora quando alza in corner un’altra punizione di Martinelli. Prima del riposo, ci potrebbe essere gloria per il giovane Seck, ma l’under locale fallisce un rigore in movimento; Passatempese non pervenuta e Belfortini spettatore non pagante. Per vedere il primo tentativo ospite bisogna attendere il 50′, conclusione di Maraschio che sorvola la traversa. Ancora super Grilli al 53′ quando dice di no a Montanari, entrato nel primo tempo al posto dell’infortunato Serafini. Per il resto della contesa, il Piandimeleto amministra senza fronzoli grazie ad un superlativo Amantini ed a una difesa che ancora una volta si conferma muro invalicabile.

 

MAROTTA – CAGLIESE 1-0 (87′ Pompei)

Marotta(4-4-2): Cavalletti; Alessandrini, Girolametti, Pompei, Zonga; Sbrega, Bastianoni, Carra(5°st Pacenti), De Angelis; Cirillo(20°st Bevilacqua), Messina. All.Ceccarani.

Cagliese(4-4-2):De Flaviis; Falconi(42°st Ferri), Mascellini, Bucci A., Pecorelli; Catena, Cumani, Bussaglia, Balla; Ciabocchi(40°st Rossetti), Giacchi. All.Reali.

Arbitro Sig.D’Ascanio di Ancona.

Il Marotta conquista la sua quarta meritata vittoria casalinga grazie ad un gol nel finale di capitan Pompei dopo una partita molto sofferta contro una Cagliese che non ha sicuramente demeritato al “Comunale”. Mister Ceccarani, con diversi problemi di formazione, si affida a Girolometti in difesa e fa esordire il 96 Cirillo in attacco insieme a bomber Messina. Nella prima parte del match non si vede un granché: il ritmo basso permette agli ospiti di difendersi agevolmente. Da segnalare una bella parata di De Flaviis su Cirillo e un bel colpo di testa di Bucci che non trova la porta con Cavalletti battuto. Nella ripresa si alza il livello del gioco marottese grazie ad un’intensità maggiore e le palle gol fioccano. All’8°st Pacenti di sinistro tira fuori di poco, mentre al 14°st Sbrega in mischia anticipa tutti ma il suo tiro finisce di un niente a lato. La difesa ospite soffre molto la velocità di Messina che in un paio di occasioni viene steso clamorosamente, ma solo una volta Bucci si guadagna il giallo. Al 30° bomber Messina realizza il gol del vantaggio, ma l’arbitro, su indicazione del guardalinee, annulla per fuorigioco apparso a tutti inesistente. Il match inizia ad essere più cattivo e le ammonizioni fioccano da ambo le parti. Finalmente al 42°st arriva il gol vittoria grazie al funambolico De Angelis che si beve la difesa sulla sinistra e fa partire un cross che Pompei al volo impatta trovando l’angolino dove de Flaviis non può arrivare. Sospiro di sollievo per tutti i tifosi di casa che però dovranno soffrire ancora al 48°st quando da fuori area al volo Cumani colpisce la traversa. (FONTE WWW.MALARUPTA.COM)

 

Negli altri anticipi, Fabriano Cerreto corsaro a Marina grazie ad Arcangeli mentre la Conero Dribbling supera 2-0 il Camerano nel derby anconetano.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...