L’URBANIA AFFOSSA IL PORTORECANATI: 4-2

Tre punti importanti in chiave salvezza per i durantini

 

URBANIA – PORTORECANATI 4-2 (15′ Sacchi, 47′ Gasparini, 64′ Sacchi, 67′ Fraternali, 76′ Mounsiff Z., 89′ aut. Temellini)

URBANIA (4-3-3): Bozzi E.; Renghi, Temellini, Patarchi, Rossi M.; Bozzi N. (76′ Giovanelli), Gaggiotti, Calvaresi; Mounsiff, Fraternali (83′ Barzotti), Sacchi (71′ Prisacaru). All. Fucili

PORTORECANATI (4-3-3): Riccetti; Angelici, Mandolini, Lapi, Gasparini; Streccioni (67′ Papa), Cantarini (87′ Bartolacci), Ristè; Rombini, Garcia, Leonardi. All. Manisera

ARBITRO: Beldomenico di Jesi   ASSISTENTI: Bellagamba di Macerata e Principi di Ancona

 

I due ko consecutivi, seppur immeritati, sono alle spalle per l’Urbania che riassapora il gusto nella vittoria in quello che era a tutti gli effetti un vero e proprio proprio scontro salvezza: il Portorecanati si presentava al Comunale da fanalino di coda ma al tempo stesso, era reduce da 6 punti nelle ultime due uscite con il nuovo mister Manisera al timone. Morale dunque a mille per la compagine arancione, il suo arioso 4-3-3 costringe l’Urbania, orfana di Ricci squalificato, ad agire di rimessa ad inizio gara anche se è biancorossa la prima chance: al 12′ Sacchi calcia al volo, Riccetti si oppone, sulla respinta viene segnalato il fuorigioco di Calvaresi. Il capocannoniere durantino fa le prove generali, perchè 3 giri di lancette più tardi punisce: punizione da 30 metri che sorprende nettamente l’estremo ospite e l’ 1-0 è cosa fatta. Al 20′ tiro sanguinoso di Garcia bloccato da Bozzi E. poi è un monologo Urbania che sfiora il raddoppio più volte: 27′, splendida azione corale dei padroni di casa, Sacchi va al cross, Fraternali spara alto, 38′ è la volta di Mounsiff Z. ma Riccetti si salva, stessa cosa al 41′ su una rasoiata di Sacchi. Prima del riposo, brivido per la conclusione di Garcia di poco a lato. La ripresa inizia come peggio non potesse per l’Urbania in quanto al 47′ il terzino sinistro Gasparini fa partire un diagonale rasoterra che supera Bozzi E.; l’undici di Fucili si riorganizza un attimo ed al 64′, Sacchi si guadagna una punizione dal limite che lui stesso mette alle spalle dell’estremo arancione: 2-1 e gioia sugli spalti. Il Portorecanati si getta in avanti alla disperata, questo è manna dal cielo per le ripartenze locali: al 67′ quello di Bozzi Nicola, classe ’97, è un cadeau verso Fraternali che fa tris, poco più tardi c’è gloria anche per Mounsiff Zhoir. La girandola di cambi porta il match verso le battute finali anche se la sfortunata autorete di Temellini al 89′ fa correre ancora qualche brivido al pubblico locale.

 

Cambia il padrone di questo campionato di Eccellenza con la Folgore Falerone che sbanca Fossombrone e sale in vetta approfittando dell’inaspettato ko interno del Tolentino contro l’Atletico Alma (2-1 su rigore a tempo scaduto); pari ad occhiali nello scontro d’alta classifica fra Biagio Nazzaro e Monticelli così come in quello delle parti basse fra Gallo Colbordolo e Corridonia. Tre punti anche per la Vigor Senigallia che supera 3-2 il Trodica e per il Montegiorgio, 2-0 al Grottammare. Chiude il programma lo 0-0 fra Vismara e Porto d’Ascoli.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...