PIANDIMELETO, LA GIUSTIZIA SPORTIVA DICHIARA PERSA LA GARA CON IL CAMERANO. ECCO LA REPLICA DELLA SOCIETA’

Una giornata di squalifica per Seck ed inibizione per il dirigente Sebastiani

 

Come riportato sul profilo Facebook della società, ecco la decisione della giustizia sportiva in merito alla gara Piandimeleto – Camerano:

GARA DEL 15/11/2014 PIANDIMELETO – CAMERANO CALCIO
Facendo seguito alla delibera pubblicata sul C.U. n. 72 del 19/11/2014, letta l’informativa inviata dalla Procura Federale a questo Organo di G.S. con la quale viene rilevato che il calciatore SECK MOUHAMED TOULBA nato il 20/1/1997 è stato identificato con tesserino FIGC matricola 6670247 e che lo stesso per un mero errore materiale di trascrizione nell’archivio veniva indicato come SECH MOUHAMED TOULBA. Rilevato inoltre che detto calciatore ha militato nelle stopraccitato calciatore ha partecipato a numerose gare di Campionato 2014/2015 in posizione irregolare. P.Q.M. si decide:
a) di sanzionare la Soc.Piandimeleto con la perdita della gara con il risultato di Piandimeleto 0 – Camerano Calcio 3.
b) di inibire il dirigente accompagnatore Sig. Sebastiani Luca sino al 7/1/2015;
c) di ammonire il calciatore del Piandimeleto Seck Mouhamed Toulba;
d) di squalificare detto calciatore per una giornata;
e) per quanto attiene alle gare precedenti del Campionato in corso in cui il calciatore in questione è stato impiegato, si rimettono gli atti alla Procura Federale per quanto di competenza e per le conseguenti determinazioni.

 

QUESTA LA REPLICA DELLA SOCIETA’ IN MERITO ALLA DECISIONE:

LA SOCIETA’ FA’ PRESENTE AI SUOI TESSERATI E AI PROPRI TIFOSI CHE QUESTO GRADO DI GIUDIZIO VERRA’ PRONTAMENTE IMPUGNATO NELLE SEDI APPROPRIATE AFFINCHE’ L’ESITO DELLA GARA NON VENGA RIBALTATO. FA PRESENTE, PER BOCCA DEL PROPRIO AVVOCATO DIFENSORE, L’AVV. GRASSANI DELLO STUDIO ASSOCIATO GRASSANI E URBINATI DI BOLOGNA, CHE LA SOCIETA’ HA PROVVEDUTO AL TESSERAMENTO DEL PROPRIO GIOCATORE GIA’ DAL 2013 E RITIENE CHE TALE TESSERAMENTO E’ DA CONSIDERARSI VALIDO FINO AL COMPIMENTO DEL 25° ANNO DI ETA’ DEL GIOCATORE IN QUESTIONE.
CI SONO DELLE INDAGINI IN CORSO DA PARTE DELLA PROCURA FEDERALE IN CUI CHIARIREMO ESATTAMENTE LA NOSTRA POSIZIONE.

 

Si attendono sviluppi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...