URBANIA – VIGOR SENIGALLIA 0-1: DECISIVO CAPECCI

I durantini protestano per un rigore non dato in pieno recupero

URBANIA – VIGOR SENIGALLIA 0-1 (60′ Capecci)

URBANIA (4-3-3): Bozzi E.; Rossi (71′ Renghi), Temellini (85′ Giovanelli), Patarchi, Dominici; Ricci, Bozzi N., Calvaresi; Fraternali, Mounsiff, Orazi (67′ Mistura). All. Fucili

VIGOR SENIGALLIA: (4-3-1-2): Giovagnoli; Zandri, Curzi, Carloni, Cuomo; Gregorini, Santoni, Siena; Gorini (67′ Pistelli); Capecci, Cissè (81′ Mancini). All. Giuliani

ARBITRO: Fieri di Pistoia

Lo scontro diretto in chiave salvezza fra Urbania e Vigor Senigallia sorride agli ospiti che tramutano in oro l’inzuccata di Capecci al 60′ e costringono i durantini al penultimo posto in classifica, in coabitazione con il Fossombrone. Durantini che hanno di che rammaricarsi per le occasioni avute nel primo tempo e soprattutto per il rigore non dato dal signor Fieri di Pistoia in pieno recupero (fallo di Gregorini su Renghi). Dopo un inizio di gara bloccato, primo sussulto locale al 26′ con la combinazione Mounsiff – Orazi (in campo all’ultimo minuto al posto dell’influenzato Sacchi), al tiro va Calvaresi, palla che finisce out. Al 28′ ci prova Mounsiff, Giovagnoli allunga in corner mentre al 31′ mette il muso fuori anche la Vigor, il tentativo di Gorini sorvola la traversa di Bozzi Enrico. L’Urbania si aggrappa al ’97 Nicola Bozzi, primo tempo sontuoso il suo, che al 32′ disegna un lancio di 50metri nei piedi di Mounsiff Zhoir, il quale s’invola verso Giovagnoli ma l’estremo vigorino salva i suoi. Stessa cosa 4 minuti dopo, ancora Bozzi Nicola ad illuminare, Giovagnoli blocca a tu per tu con Mounsiff. Al rientro in campo a partire meglio sono gli uomini di Giuliani che al 50′ fanno tremare il Comunale con Gregorini che scende a destra, cross per Gorini che mette a lato di un niente. Al 60′ l’episodio decisivo con l’inzuccata a centro area di Capecci, Bozzi E. tocca ma non evita lo 0-1. L’Urbania, con la forza dei nervi, prova il forcing ma la difesa ospite non corre particolari pericolI fino al 93′ quando Renghi va giù in area, è rigore per tutti ma non per il fischietto toscano che lascia proseguire tra le proteste locali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...