SANTA CECILIA CORSARO A CARPEGNA: 2-3

Righi risponde a Manna: 1-1 fra Sassocorvaro e Real Altofoglia

CARPEGNA – SANTA CECILIA 2-3 (36′ Brardinoni su rig., 44′ Pierleoni, 48′ Marciarò, 50′ Marcucci, 58′ Martinelli)

CARPEGNA: Soru, Casciana, Martinelli, Grassi, Mancini N., Guerrieri, Osvaldella, Ercolani D. (35‘ st Diouf), Mancini L. (35‘ pt Pagliardini), Mouaoui (31‘ pt Giovagnoli), Marciarò; All.: Lazzarini S.

S. CECILIA URBANIA: Saltarelli, Meliffi, Orazi, Pierleoni, Bianchi, Carpineti, Brandinoni (23‘ st Vrioni), Paternoster, Zenzami (1‘ st Marcucci), Merolli (45‘ st Contucci), Tarallini; All.: Grassi.

ARBITRO: Iacomino di Pesaro

Note: espulso Paternoster per somma ammonizioni

CARPEGNA – Altra sconfitta per il Carpegna fra le mura amiche nonostante l’acquisto di 4 giocatori in settimana (Mancini N., Mancini L., Marciarò e Pagliardini). Partita condizionata interamente da errori arbitrali che condannano ancora una volta i biancoazzurri di Lazzarini. I fatti da evidenziare sono: un violento fallo da dietro ai danni di Mouaoui che esce e viene trasportato al Prontosoccorso, gesto sanzionato con un misero cartellino giallo. Rigore inesistente concesso sempre agli ospiti, che realizzandolo si portano in vantaggio. Quindi una ingiusticabile e inamissibile direzione arbitrale!! Gli ospiti raddoppiano con una punizione magistrale di Pierleoni, conquistata con fallo molto dubbio. Prima dell’intervallo i locali accorciano con il nuovo arrivato Marciaró. A cinque minuti della ripresa arriva la rete che fa gelare ulteriorlmente, oltre le abbondanti pricipitazioni, il Belfortini. Ma i biancoazzurri non si arrendono facilmente, e una decina di minuti dopo su una punizione da lontano, in area il più veloce é Martinelli che insacca di testa, dopo che il n.1 ospite non era riuscito a trattenere la sfera. Allo scadere due palle d’oro sprecate per i padroni di casa, la prima colpisce il palo e l’ultima attraversa tutta la porta e finisce fuori, decretando la vittoria e il consolidamento del terzo posto ai durantini. (NICOLAS MAZZOLI)

AVIS SASSOCORVARO – REAL ALTOFOGLIA 1-1 (7′ Manna su rig., 46′ Righi)

Avis sassocorvaro: Pomilio, Pierucci,Eusebi,Biagetti(18’st Ermolli) ,Soccio(32’st Cancellieri),Caldari,Crinelli,Nardi,Baffioni,Ciacci,Manna

Real Altofoglia: Sensi,Poeta,Righi,Bertini(10’st Ferri Marini),Badalotti,Balducci, Montini,Tontini,Scarselli(1’st Vanni),Rosmundi,Santi Amantini (30’st Melini). all. Bonopera

Arbitro:Amorello di pesaro

Finisce 1 a 1 la sfida tra Avis Sassocorvaro e Real Altofoglia, con i locali incapaci di vincere ormai da 4 turni, e con una classifica che si fa sempre più complicata. Partono bene gli uomini di mister Ortensi che si portano in vantaggio dopo soli 7 minuti con Manna su calcio di rigore. Gli ospiti reagiscono bene al gol-lampo e riacciuffano il pareggio al primo minuto del secondo tempo con Righi, il quale, approfittando di un’amnesia difensiva, trafigge Pomilio da due passi. I locali vogliono i tre punti, e sfiorano il vantaggio in almeno due occasioni con Manna e Baffioni, ma il risultato non cambia fino alla fine. Adesso si fa sempre più dura per l’Avis Sassocorvaro, che si vede costretta a vincere, già nel prossimo turno, sul difficile campo dell’Acqualagna, per non compromettere ulteriormente un campionato già molto al di sotto di ogni ragionevole previsione. (fonte AVIS SASSOCORVARO)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...