LUNANO E TAVULLIA VANNO A BRACCETTO: 58 PARI A DUE GIORNATE DAL TERMINE

Santa Cecilia di misura a Tavoleto, Fermignano bloccato in casa, Macerata Feltria ne prende 4

 

LUNANO – ISOLA DI FANO 4-0 (68′ Brugnettini Ale, 75′ Gorgolini, 86′ Brugnettini Ale, 91′ Uguccioni)

Lunano: Corradi,Brisigotti,Luca(37’st Mislimi),Bravi,Nardini(44’st Marrella),Brugnettini Alberto,Tranquilli,Righi,Gorgolini,Brugnettini Alessio,Capuani(22’st Uguccioni). All.Del Monte

Isola di Fano: Scarpetti,Giacomelli(39’st Frattini),Bugari,De Marchi,Guescini,Moschini,Marcucci,Mei,Cavalli(8’st Rondina),Letizi,Pedini(29’st Storoni). All.Cavalli C.

Scorpacciata casalinga del Lunano che tiene il testa a testa al comando della classifica con il Tavullia, vincente 2-0 sul Casinina grazie alle reti di Baronciani e Bartoli. Primo tempo noioso,privo di emozioni con una sola chiara occasione da rete per i padroni di casa con Gorgolini. Nella ripresa i ragazzi di Del Monte danno la svolta alla partita con un rigore al 23’st che trasforma Brugnettini dopo che lui stesso era stato atterrato. Passano appena 4 minuti e i locali raddoppiano con un colpo di testa sontuoso di Gorgolini su corner battuto da Righi. Gli ospiti accusano il colpo e il Lunano chiude la partita al 41’st con un altro goal di Brugnettini dopo un’azione personale. C’è spazio anche per il poker firmato da Uguccioni nel recupero dopo un’azione in contropiede. Dando uno sguardo al calendario, la squadra di Del Monte ospiterà in casa l’Osteria Nuova nel prossimo turno, prima di chiudere nel derbissimo di Belforte contro il Real Altofoglia; dal canto suo, trasferta ad Isola di Fano e Macerata Feltria tra le mura amiche per il Tavullia. Saranno 180 minuti di passione, non da escludere un finale a pari punti e dunque eventuale spareggio.

 

TAVOLETO – SANTA CECILIA 0-1 (Vrioni)

Contro il già retrocesso Tavoleto, il Santa Cecilia tramuta in 3 punti un contropiede a metà ripresa. La zampata del subentrato Vrioni vale infatti una vittoria preziosa che consente al team di Grassi di mantenere i 9 punti di distanza dal duo di testa, un distacco che, se mantenuto o meglio ancora ridotto negli ultimi due turni, consentirà la disputa dei play off. Primo tempo privo di grosse emozioni anche se le due squadre lo finiscono in 10vs10. Nella ripresa, arriva il gol del Santa Cecilia che poi ha la chance di chiuderla ma Rimei salva sulla linea; Tavoleto mai domo, allo scoccare del novantesimo occasione per Politi che spara alle stelle.  I durantini sono attesi ora dal match casalingo con la Falco Acqualagna prima della chiusura a Sassocorvaro.

 

OSTERIA NUOVA – MACERATA FELTRIA 4-1 (7′ Fraternali, 22′ Bianchi su rig., 67′ Scarlatti, 84′ Guerra, 93′ Ugolini)

OSTERIA NUOVA: Foschi, Sabattini, Polese, Magi (al 22°s.t. Velija), Bonci, Rossi, Guerra, Pandolfi, Scarlatti(al 40°s.t.),Del Prete L., Fraternali(al 29°s.t. Del Prete N.). A disposizione: Pietrucci, Alacqua, Santi, Valeri. All. La Volpicella

MACERATA FELTRIA: Berardi, Rossi, Simoncini, Franca, Bracci, Arosti M.,(al 25°s.t. Brisigotti), Bianchi(al 33°s.t. Latini), Valeriani, Maiorano(al 41°s.t. Costantini), Serafini. Fiorentini. A disposizione: Bartolucci, Dini, Valli, Luzzi. All. Arcangeli
Arbitro: Cascone di Pesaro

Vittoria con largo punteggio per l’Osteria a segno con quattro giocatori diversi tra i quali Scarlatti che sale a quota 14 reti personali. Il Macerata Feltria concede troppo in difesa soprattutto sui primi due goal e dovrà ancora lottare per uscire dai play-out, non basta il rigore di Bianchi che aveva dato il momentaneo pareggio nel primo tempo.
Subito in vantaggio al 7°p.t. i locali con Fraternali che abilmente sfrutta una indecisione tra il portiere Berardi ed un suo difensore con un morbido tocco in rete. La reazione ospite trova il pareggio su rigore concesso per un atterramento in area di Bonci su Valeriani, Bianchi non fallisce spiazzando il portiere Foschi. Su questo risultato si chiude il primo tempo. L’ avvio di ripresa è abbastanza equilibrato sino al 22°st. quando Polese si propone in velocità sulla fascia sinistra e crossa in area, il portiere Berardi si scontra con un suo compagno respingendo la palla proprio sui piede di Scarlatti appostato a centro area, controllo e tiro piazzato a botta sicura per il vantaggio dell’Osteria. Il Macerata Feltria accusa il colpo e la reazione si concretizza solo su una occasione, al 25°s.t. per Maiorano che con riesce a concludere a rete da buona posizione. In contropiede L’Osteria Nuova colpisce al 39°s.t. con Guerra, ben lanciato da Del Prete Nicola, che in uscita con un bel colpo da sotto batte Berardi in uscita. Quale suggello alla buona partita dell’Osteria arriva anche il quarto goal di Ugolini, quasi una fotocopia del goal di Guerra, che anticipa Berardi e deposita in rete per il 4-1 finale. (fonte ALBERTO DEL PRETE)

 

FERMIGNANO CALCIO – AZZURRA VALLEFOGLIA 0-0

Fermignano Calcio: Spina, Marchionni, Bianchi (Fraternale al 80′), Caiterzi, Perugini, Cappelli, Romani, Patrassi, Di Paoli (Corrieri al 59′), Matteucci (Monceri al 69′), Romani. All.Cappelli

Azzurra Vallefoglia: Carletti, Broccoli, Ricci (Bologna al 20′), Serafini, Filocomo, Marcolini, Biondi L., Biondi D. (Ugolini V. Al 75′), Muratori, Lamghari, Scelsi. All.Mariani.

Fermignano: Ormai a tre giornate dal termine si gioca una gara che vale oro per la salvezza diretta tra due squadre appaiate in classifica. I locali partono bene, giocando a buon ritmo con i suoi giovani che spesso saltano l’uomo e creano la superiorità numerica sulle corsie laterali. Di paoli e l’uomo più pericoloso che per due volte cerca il gol del vantaggio ma Carletti è bravo a uscire. La ripresa vede subito Izzo impensierire il portiere con un bel tiro a giro da trenta metri ma una volta è bravo l’estremo difensore a deviare in angolo. La prima occasione degli ospiti arriva nella ripresa con un tiro-cross che cade al centro dell’area dove un rimpallo spiazza Spina, ma poi Perugini libera l’area. I ragazzi di mister Cappelli cercano la vittoria con gli ingressi di Corrieri e Monceri ma la mira è imprecisa. Ora la sosta e poi due battaglie per evitare i playout, ma tutto dipende da noi. (fonte ENRICO GAMBINI)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...