CALVARESI GOL DA 3 PUNTI, URBANIA AD UN PASSO DALLA SALVEZZA

I durantini sbancano Portorecanati e si avvicinano all’obiettivo

PORTORECANATI – URBANIA 0-1 (77′ Calvaresi)

PORTORECANATI: Riccetti, Angelici (81’ Longobardi), Gasparini , Lapi, Mandolini, Pigini; Filippetti (74’ Severini), Ristè, Papa, Streccioni, Rombini.  A disp.ne Falaschini, Cantarini, Garcia, Seferi. All.re Manisera.

URBANIA: Bozzi E., Renghi, Dominici, Gaggiotti, Rossi M.(15’ Temellini), Patarchi, Bozzi N., Ricci (85’ Prisicaru), Mounssif, Calvaresi (88’Fraternali), Sacchi. A disp.ne Rossi N., Mistura, Giovanelli Fraternali, Orazi. All.Fucili

Arbitro: Sig. Zippilli di Ascoli Piceno  (Ass. Tonti di Ancona – Orsolini di Ascoli Piceno)

Il Portorecanati cerca di congedarsi nel migliore dei modi dal pubblico amico ma deve inchinarsi al cospetto di un Urbania assai motivato che vede in tal modo avvicinarsi l’obiettivo della salvezza. E’ un Portorecanati in chiave futura quello messo in campo da mr. Manisera con un’età media di poco superiore ai vent’anni che da quello che si è visto quest’oggi lascia ben sperare. Prima fase di studio da parte di entrambe le squadre con gli ospiti che cercano sin da subito di spingere sull’acceleratore ma con gli arancioni sempre pronti a ribattere colpo su colpo. La prima conclusione a rete della gara arriva al 10’ con Calvaresi che ricevuto in area un assist di Sacchi si gira bene ma conclude abbondantemente a lato. Risponde tre minuti dopo il Portorecanati. Papa si guadagna un calcio di punizione al vertice sinistro dell’area di rigore. Si incarica della battuta Gasparini che à il giro alla traiettoria del pallone ma è bravo Bozzi a mettere in angolo. Il ritmo di gioco è alto e le occasioni non mancano. Al 20’ micidiale ripartenza ospite con Bozzi che lancia sulla fascia destra Calvaresi che mette in area per l’accorrente Sacchi che però viene anticipato sotto misura da un difensore che mette in angolo. Al 35’ Portorecanati vicina al gol con Lapi che colpisce di testa in area a seguito di un calcio d’angolo e manda la sfera a sfiorare il palo alla sinistra di Bozzi. La ripresa si apre con due occasioni per entrambe le squadre. Al 1° Mounsiff dalla destra porge un pallone d’oro all’interno dell’area piccola per Sacchi che però alza troppo la mira. Su capovolgimento di fronte Streccioni gestisce al meglio un pallone in area ma colpisce debolmente ed è facile per l’estremo ospite raccogliere la sfera nelle proprie mani. Al 9’episodio decisamente sfortunato per gli arancioni: Corner battuto dalla destra da Gasparini, Lapi ancora una volta prende l’ascensore e batte a rete di testa colpendo il palo destro con Bozzi battuto. A questo punto le forze cominciano a calare e l’Urbania capisce che se vuole uscire con i 3 punti dal “Monaldi” deve tirar fuori tutta la motivazione che ha in corpo. A questo punto sale in cattedra l’estremo locale Riccetti che compirà una serie di Parate che gli varranno la palma di migliore in campo. La prima al 15’ quando a seguito di una ripartenza Mounssif gli si presenta a tu per tu ma il numero uno gli chiude lo specchio della porta. Quattro minuti più tardi un errato disimpegno della difesa mette Calvaresi in condizione di battere a rete ma si vede deviato il suo tiro in angolo. Sul susseguente tiro dalla bandierina Patarchi indisturbato colpisce di testa ma il portiere arancione vola alla sua sinistra e mette il pallone in angolo. Al 25’ l’Urbania si guadagna un calcio di punizione dal limite che suscita le proteste dei locali. Quelle di Papa secondo l’incerto direttore di gara sono troppo vivaci e lo manda anzitempo negli spogliatoi. Si incarica della battuta lo specialista Sacchi ma Riccetti dice ancora una volta di no smanacciando la sfera indirizzata all’incrocio dei pali. Ma non può far nulla al 78’ quando si trova davanti Calvaresi che, riceve all’interno dell’area piccola un cross dalla destra che attraversa l’area di rigore e lo batte in uscita. La partita praticamente termina qui con il Portorecanati che termina la partita addirittura in nove a causa dell’espulsione comminata nel finale a Mandolini. Dando uno sguardo alla classifica, l’Urbania deve gestire un vantaggio di 2 punti sull’Atletico Alma, squadra che occupa il quintultimo posto, e nell’ultima giornata al Comunale arriverà il Monticelli.  (fonte GIANLUCA GUASTAFERRO)

Il resto della giornata vede il riallungo della Folgore Falerone che batte 4-1 il Fossombrone e va a +2 sul Tolentino, bloccato sull’ 1-1 a Bellocchi dall’Atletico Alma e domenica c’è Tolentino – Folgore Falerone. Vincono tutte in zona play off: Vismara corsaro a Porto d’Ascoli con Rossi, Monticelli in rimonta con la Biagio Nazzaro e Montegiorgio (1-0 a Grottammare). In zona play out finisce 1-1 Trodica – Vigor Senigallia, ininfluente vittoria del Corridonia sul Gallo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...